Voci scioccanti sul Pixel 6 elencano un SoC di Google con due CPU ARM X1 nel 2021

pbgossiptv.com SCIENZA E TECNOLOGIA

google browser. Colori Pixel 6 Pro.

Lo Snapdragon 888 ottiene punteggi da qualche parte nell’intervallo 3300-3500, mentre il Pixel 6 di Google ottiene punteggi inferiori al Pixel 4.

Google sta decisamente gonfiando il SoC Google Tensor nei suoi annunci

Pixel 6 Pro (sinistra) e Pixel 6 (destra).

Google sta costruendo il Pixel 6 e con esso l’azienda si sbarazza di Qualcomm e introduce il primo SoC (con l’aiuto di Samsung): “Google Tensor SoC”, alias “Whitechapel”. (pbgossiptv.com)

La notizia riportata su altri giornali

Google farà il suo debutto con Tensor soc entro la fine dell’anno con il rilascio dei suoi smartphone Pixel 6 e Pixel 6 Pro. Google già fatto Primi dettagli Informazioni sulle famose serie Pixel 6 e Tensor soc (TGcomnews24)

Le nuove specifiche tecniche del SoC Google Tensor sono appena emerse online e hanno causato un po' di amarezza fra gli addetti al settore. Google Tensor: buono, ma non eccellente come previsto. L'eccitazione e l'attesa per la serie Pixel 6 è piuttosto alta, e giustamente aggiungeremmo noi. (Telefonino.net)

I chip sono stati introdotti come un modo per promuovere Google Pixel 6 e il fatto che Google avrebbe incluso hardware di chip autoprogettati all’interno di Google Pixel 6. Le differenze saranno tra Google Pixel 6 e Google Pixel 6 Pro, ma i chip vengono prima. (NbaRevolution)

Non abbiamo ancora una data di lancio per i nuovi Google Pixel 6, ma la scritta “Coming Fall 2021” (In arrivo nell’autunno 2021, riportata negli espositori), dà un’idea di quando verranno svelati. (Techradar)

Presentati anche Watch 7, nuovo iPad e Mini iPad. Google Pixel 6, il nuovo smartphone targato Nexus, sarà presentato nelle prossime settimane e la sfida è aperta. Mai come questa volta, infatti, Google sembra che tenga ad avere un'attenzione mediatica molto più alta, ponendo sotto i riflettori di tutto il mondo il suo nuovo smartphone. (leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr