Covid: in Israele ci si può vaccinare anche all'IKEA

Covid: in Israele ci si può vaccinare anche all'IKEA
Per saperne di più:
Yahoo Eurosport IT ESTERI

GUARDA ANCHE: Non solo Ikea, ecco i negozi presi d'assalto dagli italiani dopo il lockdown: file chilometriche

Con la pianificazione del ministero della Salute, guidato da Yuli Edelstein, la campagna vaccinale in Israele non solo corre veloce, ma cerca sempre più strade per invogliare la popolazione a sottoporsi al vaccino.

Ad annunciarlo è stata la stessa multinazionale con un post sui social:. IKEA Israel is offering coronavirus vaccines to every customer today until Tuesday. (Yahoo Eurosport IT)

La notizia riportata su altri media

I sondaggi accreditano la nuova formazione di destra di almeno 20 seggi contro i 27 del Likud. Ma ciò che Israele può fornire è un buon modello per la distribuzione dei vaccini”. (Servizio Informazione Religiosa)

Perciò si allentano le restrizioni: da ieri, dopo due mesi di lockdown, riaprono negozi, palestre, centri commerciali, biblioteche e musei. Perché al momento, per quello che riguarda la campagna vaccinale anti-covid, è lì che si guarda, a Tel Aviv. (Il Riformista)

Rimangono ancora chiusi i musei in Svizzera e in Francia, nonostante gli appelli dei professionisti della cultura rivolti ai governi dei due Paesi. Anche in Gran Bretagna, quindi, potrebbero molto presto riaprire i musei e gli altri luoghi della cultura (Artribune)

Cos’è il passaporto vaccinale, il Green Pass che in Israele consente l’accesso a palestre ed eventi

Israele sta allentando le restrizioni da lockdown, mentre il ministero della Salute ha annunciato che, secondo gli ultimi dati della campagna di vaccinazione contro il Covid-19, dopo la seconda dose il vaccino Pfizer/BioNTech è efficace quasi al 96% nel prevenire ricoveri e decessi. (Giornale di Sicilia)

(askanews) - Israele ha iniziato ad allentare le restrizioni dovute alla pandemia di Covid-19 dopo che gli studi effettuati hanno rivelato che il vaccino Pfizer è efficace al 95,8% nel prevenire ricoveri e morti. (Il Sole 24 ORE)

La terza fase dovrebbe prendere il via il 7 marzo, quando è prevista la riapertura di bar o ristoranti e il ritorno a scuola degli studenti degli altri studenti. Per ottenerlo basta scaricare una app lanciata in settimana dal ministero della Salute che pero’ oggi è già andata in tilt. (EOS Sistemi avanzati scrl)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr