Ema: "No Astrazeneca a chi ha permeabilità capillare"

Ema: No Astrazeneca a chi ha permeabilità capillare
Più informazioni:
QUOTIDIANO NAZIONALE SALUTE

"La maggior parte dei casi si è verificata nelle donne ed entro quattro giorni dalla vaccinazione", si legge nella nota.

Coronavirus Italia, il bollettino dell'11 giugno. Il Comitato ha effettuato un'analisi approfondita di sei casi di sindrome di permeabilità capillare in persone che avevano ricevuto la dose AstraZeneca.

Roma, 11 giugno 2021 - Il comitato per la sicurezza dell' Ema ha concluso che le persone che in precedenza hanno avuto la sindrome da aumentata permeabilità capillare non devono essere vaccinate col siero di AstraZeneca. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Ne parlano anche altre fonti

Vaccino AstraZeneca, cambia il bugiardino: aggiunto un nuovo effetto (Getty). Mentre in Italia cambiano le indicazioni per gli under 60 che ricevono il vaccino AstraZeneca, dopo i possibili rari casi di trombosi, spunta una novità nel bugiardino. (Yahoo Notizie)

Tre delle persone colpite avevano una storia di sindrome da aumentata permeabilità capillare e uno di loro successivamente è deceduto. Il PRAC ha effettuato una revisione approfondita di 6 casi di sindrome da aumentata permeabilità capillare in persone che avevano ricevuto Vaxzevria. (Quotidiano Sanità)

Il Comitato, inoltre, ha deciso che la sindrome da aumentata permeabilità capillare deve essere aggiunta alle Informazioni sul Prodotto come nuovo effetto indesiderato del vaccino, insieme a un’avvertenza per sensibilizzare gli operatori sanitari e i pazienti su questo rischio. (L'Occhio)

A chi è sconsigliato il vaccino AstraZeneca?

Verranno espiantati altri quattro organi oltre al tessuto che verrà messo a disposizione dell'anatomopatologo della procura. Il confronto fra Ministero, con il ministro che e' stato sempre in contatto con gli organismi, Cts e Aifa, affermano fonti del ministero, e' stato sempre collaborativo (Telenord)

Sulla stessa linea Alessio D'Amato, assessore regionale alla Sanità del Lazio, che nel corso di una conferenza stampa ha annunciato la sospensione della open week AstraZeneca prevista in regione. In seguito al decesso della ragazza diciottenne di Sestri Levante a cui era stato inoculato il siero, l'Agenzia europea del farmaco (Ema) ha infatti consigliato di evitare la somministrazione dell'antidoto, il cui nome commerciale è Vaxevria, ai pazienti con aumentata permeabilità capillare. (Milano Finanza)

Come si comporterà l’Italia con i (pochi) casi di trombosi di AstraZeneca. Il vaccino AstraZeneca rimane raccomandato per tutti gli over 60 che non presentano la patologia indicata dall’Ema Le limitazioni italiane per il vaccino AstraZeneca. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr