Zaia: «Numeri in calo ma serve prudenza. Commissione d'inchiesta su seconda ondata? Facciamola»

Zaia: «Numeri in calo ma serve prudenza. Commissione d'inchiesta su seconda ondata? Facciamola»
PadovaOggi INTERNO

«Da un po' di giorni - evidenzia Zaia -i numeri sono in calo ma non in manierà così importante.

Il presidente della Regione ha fornito come sempre innanzi tutti i dati aggiornati alle ore 8 di questa mattina.

Dati. Nelle ultime 24 ore sono 364 i contagi contagi "scovati" 9537 tamponi - tra rapidi e molecolari - con un'incidenza del 3,82%.

Nei nosocomi veneti a oggi ci sono 1391 ricoverati, 1208 (-1) dei quali in area non critica e 183 (+1) in terapia intensiva. (PadovaOggi)

Se ne è parlato anche su altri giornali

A lunedì 26 aprile, i vaccinati nella fascia dei settantenni, erano il 64,2%, a distanza di una settimana, (dato aggiornato a oggi, martedì 4 maggio), il 73,8% I sessantenni corrono a vaccinarsi, i settantenni arrancano. (Corriere della Sera)

La campagna vaccinale. «Sono 37mila le vaccinazioni fatte nelle ultime 24 ore - ha annunciato Zaia - Oltre 1 milione e 750mila il totale delle dosi somministrate in Veneto. Lunedì 3 maggio Luca Zaia inizia con queste parole il nuovo punto sull'emergenza Covid in Veneto. (TrevisoToday)

Gestione Covid in Veneto, Zaia e i tecnici in commissione Segui la diretta

La conferenza è stata l'occasione per Zaia di lanciare l'ennesimo appello sul fronte vaccinazioni: «Da stamattina abbiamo in magazzino 275mila dosi. La vera preoccupazione sono gli assembramenti, evitiamo di esporci ai contagi e rispettiamo le norme». (VeneziaToday)

APPROFONDIMENTI VENEZIA Morti della seconda ondata, dopo la diretta Zaia, l'opposizione. REPORT Le scienziate della Regione smontano lo studio Crisanti: «3. Il massimo di stress per la macchina era di 25mila tamponi al giorno, tutto il resto è stato raggiunto dai test rapidi (ilgazzettino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr