Covid Lombardia, al via prenotazione per vaccino a over 70

Covid Lombardia, al via prenotazione per vaccino a over 70
Altri dettagli:
Sky Tg24 INTERNO

"Sono preoccupato per i prossimi giorni in cui chiudiamo gli over 80 e iniziamo i disabili e domiciliari - ha detto -.

"Vaccinato l'80% degli over 80 prenotati". "Ad oggi abbiamo vaccinato l'80% dei 630mila cittadini over 80 che ne avevano fatto richiesta - ha continuato Pavesi, in audizione congiunta delle Commissioni Sanità e Bilancio del Consiglio Regionale -

A spiegare il motivo dell'anticipo è il direttore generale al Welfare di Regione Lombardia, Giovanni Pavesi. (Sky Tg24 )

Ne parlano anche altri media

Lo ha fatto sapere Giovanni Pavesi, direttore generale del settore Welfare della Regione, durante un'audizione alla commissione sanità del Pirellone. Stiamo ancora usando il call center di Aria perché, da parte di Poste, ad ora non c'è stata una manifesta volontà di accollarsi anche questo servizio». (MilanoToday.it)

L’aver spostato così in avanti questa categoria, all’interno della campagna di massa, la espone anche a ulteriori ritardi. Sono le parole del Capogruppo del Pd in Regione Fabio Pizzul. (Prima Monza)

Vorrei avere il vaccino per avere la possibilità di lavorare con serenità e per dare libertà a chi mi aiuta. Simone però non è riuscito a completare la prenotazione. (Fanpage.it)

CAMPAGNA VACCINALE: NUOVE RACCOMANDAZIONI PER ASTRAZENECA E ANCORA PROBLEMI DI DISORGANIZZAZIONE IN LOMBARDIA

«A partire da domani, venerdì 9 aprile, i lombardi in condizioni di estrema vulnerabilità e le persone con disabilità grave non in carico ad una struttura ospedaliera potranno prenotare la vaccinazione anti-Covid. (varesenews.it)

Questi i dati diramati da Regione Lombardia, che confermano il calo anche dei ricoveri: -2 nelle terapie intensive e -249 in altri reparti. I nuovi casi per provincia:. Milano: 881 di cui 310 a Milano città;. (Cremonaoggi)

Ascolta o scarica. . Rimangono poi i problemi storici, come la disorganizzazione in Lombardia, con gli over80 in più casi rimasti in fila fuori dagli hub senza dosi sufficienti per le persone arrivate. (Radio Onda d'Urto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr