Lautaro: “Partita molto importante. Vogliamo fare felici presidente e tifosi”

Lautaro: “Partita molto importante. Vogliamo fare felici presidente e tifosi”
Fcinternews.it SPORT

E' una finale contro una squadra forte come la Juventus, ma dobbiamo essere concentrati dal primo minuto per fare la partita e far vedere quello che abbiamo preparato.

Parla l'attaccante argentino: "Abbiamo le nostre qualità, dobbiamo metterle in campo". Lautaro Martinez arriva ai microfoni di Sport Mediaset per presentare la supersfida di questa sera tra Inter e Juventus: "Quanto è importante questa partita?

Loro sono forti ma noi abbiamo le nostre qualità e dobbiamo metterle in campo. (Fcinternews.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

RISCATTO SU RIGORE – Simile il discorso per Lautaro Martinez, problematiche Covid escluse. All’Inter tutta serve che gli attaccanti titolari crescano, non solo Dzeko e Lautaro Martinez (Inter-News)

Rotto anche un cartellone pubblicitario. Le telecamere in presa diretta non sono riuscite ad immortalare il momento, ma hanno evidenziato la “sorte” capitata ad un cartellone pubblicitario, letteralmente distrutto a causa dell’ira di Simone Inzaghi, che ha avuto ben più di qualcosa da ridire al direttore di gara (JuveLive)

Inter veramente bella squadra, ma i telecronisti sembrano su Inter Channel 😀 — Stefano Bonaccini (@sbonaccini) January 12, 2022 Anche il presidente della regione Emilia-Romagna ha detto la sua: “Inter bella squadra, ma sembrava di essere su Inter Channel”. (SpazioJ)

Supercoppa, Inter-Juve al cardiopalma: Sanchez gela Allegri al 120′

L'Inter vince la Supercoppa Italiana battendo la Juventus a San Siro con il risultato di 2-1 ottenuto all'ultimo assalto dei tempi supplementari. L’Inter vince la Supercoppa Italiana battendo la Juventus a San Siro con il risultato di 2-1 ottenuto all’ultimo assalto dei tempi supplementari. (Sport Fanpage)

Clicca per la diretta testuale di Inter-Juventus Con Vidal, ha fatto il suo ingresso sul terreno di gioco anche Darmian. (TUTTO mercato WEB)

Al 96′, su azione da corner, Sanchez sfiora il gol con un colpo di testa, che lambisce il palo Al 25′ Morata mette un cross dalla sinistra per McKennie, tutto solo, che batte Handanovic con un colpo di testa. (SerieANews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr