Trombosi dopo AstraZeneca: in Italia 1 caso su 100mila somministrazioni

Ottopagine ECONOMIA

Le segnalazioni gravi corrispondono al 10,4% del totale, con un tasso di 21 eventi gravi ogni 100mila dosi somministrate, indipendentemente dal tipo di vaccino, dalla dose (prima o seconda) e dal possibile ruolo causale della vaccinazione

Trombosi dopo AstraZeneca: in Italia 1 caso su 100mila somministrazioni Il report dell'Aifa precisa: "Nessuna segnalazione dopo la seconda dose". Un caso di trombosi ogni 100mila dosi di vaccino AstraZeneca. (Ottopagine)

Ne parlano anche altre fonti

7 aprile 2021. A meno di due mesi dall'ultima decisione si cambia ancora: Astrazeneca viene raccomandato per i soggetti over 60. Il vaccino, si legge nella nota dell'Aifa, è autorizzato «per la prevenzione del Covid-19 nei soggetti al di sopra dei 18 anni, come da indicazione Ema» (IL GIORNO)

Le segnalazioni gravi corrispondono al 10,4% del totale, con un tasso di 21 eventi gravi ogni 100.000 dosi somministrate, indipendentemente dal tipo di vaccino, dalla dose (prima o seconda) e dal possibile ruolo causale della vaccinazione. (PharmaStar)

In base alla tipologia di vaccino, 213 decessi sono stati segnalati dopo Comirnaty, 58 dopo Moderna, 53 dopo Vaxzevria e 4 dopo Janssen. Così suddivisi: Comirnaty 1.150 (prima dose) e 741 (seconda dose); Vaxzevria 1. (ilmessaggero.it)

Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, a ‘Omnibus’ su La7 L’Europa non ha le competenze necessarie, molto è nazionale e questo non va bene. (LaPresse)

Avendo osservato la sua efficacia contro il Covid, molti medici prescrivono agli infetti l'antiparassitario ivermectina. Ma anziché favorire i test, le Asl, su impulso dei regolatori, schedano e fanno controllare le farmacie che preparano il medicinale dietro ricetta. (La Verità)

Nessun caso è stato segnalato dopo la seconda dose Vaccino AstraZeneca agli over 60. (LaC news24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr