Morta Camilla, la 18enne ligure vaccinata il 25 maggio

Morta Camilla, la 18enne ligure vaccinata il 25 maggio
Altri dettagli:
StabiaChannel.it INTERNO

Al momento, alcune Regioni hanno cancellato gli open day con il vaccino AstraZeneca aperti anche ai ragazzi, a seguito di casi di trombosi rare verificatisi in alcune giovani donne.

Era stata vaccinata con AstraZeneca il 25 maggio nell'open day per gli over 18.

Sono invece 88 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 77.

LE INIZIATIVE DELLE REGIONI - La Sicilia sospende il vaccino AstraZeneca in via cautelativa sotto i 60 anni

La maggior parte riguardano Comirnaty (71,8%), il più usato (68,7% delle dosi somministrate), in minor misura al Vaxzevria (24% segnalazioni e 20,8% delle dosi somministrate), a Moderna (3,9% segnalazioni e 9% delle dosi), e Janssen (0,3% e 1,5% delle dosi somministrate). (StabiaChannel.it)

Ne parlano anche altre testate

In ogni caso, la sua vaccinazione con il vaccino inglese non rispondeva alle linee-guida emanate dalle autorità sanitarie nazionali. Serviranno ulteriori esami per capire se la diciottenne Camilla Canepa sia morta a Genova a causa della vaccinazione AstraZeneca (Il Manifesto)

La ragazza aveva ricevuto la prima dose del vaccino il 25 maggio, nell’open day riservato agli over 18. 7 aprile 2021. A meno di due mesi dall'ultima decisione si cambia ancora: Astrazeneca viene raccomandato per i soggetti over 60. (IL GIORNO)

Dalla valutazione della letteratura e dalle comunicazioni delle altre agenzie regolatorie non emergono situazioni particolarmente diverse da quelle osservate in Italia In 211 casi il decesso è registrato dopo la prima dose, in 98 dopo la seconda (ove specificato nella scheda di segnalazione). (Startmag Web magazine)

Quinto rapporto Aifa sui vaccini Covid, segnalazioni gravi 10,4% del totale

Le segnalazioni gravi corrispondono al 10,4% del totale, con un tasso di 21 eventi gravi ogni 100.000 dosi somministrate, indipendentemente dal tipo di vaccino, dalla dose (prima o seconda) e dal possibile ruolo causale della vaccinazione. (PharmaStar)

Inoltre, stiamo parlando di decessi in generale, di cui soltanto l’1,8 è collegato al vaccino” Problematico. (Il Sussidiario.net)

Per tutti i vaccini, gli eventi avversi maggiormente segnalati sono febbre, stanchezza, cefalea, dolori muscolari/articolari, dolore in sede di iniezione, brividi e nausea Dal 27 dicembre 2020 al 26 maggio 2021, per i quattro vaccini in uso nella campagna vaccinale in corso il quinto Rapporto di farmacovigilanza svela 66.258 segnalazioni su un totale di 32.429.611 dosi somministrate. (Nurse24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr