Coronavirus, il 17enne Niccolò è partito da Wuhan: tra poche ore l’arrivo in Italia

Coronavirus, il 17enne Niccolò è partito da Wuhan: tra poche ore l’arrivo in Italia
Open Open (Interno)

Per riportarlo a casa è stato predisposto un volo speciale in «biocontenimento»: un tipo di aereo che permette di proteggere da agenti infettivi il paziente, i sanitari e l’equipaggio.

Per ben due volte lo studente non è riuscito a superare i controlli medici a causa della febbre.

La notizia riportata su altri media

Il 9 febbraio, sempre un KC767A dell'Aeronautica militare è decollato da Brize Norton (Inghilterra) con otto italiani, rientrati da Wuhan, ed è poi atterrato a Pratica di Mare. Il primo volo, avvenuto il 2 febbraio con un KC767A in dotazione al 14º Stormo dell'Aeronautica militare, ha riportato in patria i primi 56 italiani che si trovavano a Wuhan. (Leggo.it)

In partenza il volo speciale che riporterà in Italia Niccolò, il 17enne che per due volte non ha potuto rientrare causa febbre. Messaggi di distensione tra Xi e Mattarella. (L'Arena)

A quanto si apprende, Niccolò ha già passato i controlli di rito. (AGI - Agenzia Italia)

Nella giornata precedente i nuovi casi erano stati oltre 4mila, due giorni fa addirittura oltre 15mila. Coronavirus: gli oltre 67 mila contagi nel mondo. Il nuovo coronavirus cinese, che l'Organizzazione mondiale della sanità ha denominato Covid-19, ha contagiato oltre 67.000 persone nel mondo. (euronews Italiano)

L’ISOLAMENTO PROSEGUE A TERRA. Il sistema, oltre che sul Boeing, può essere installato sia sui C130j e sui C27j, sia sugli elicotteri HH139 e HH101. Il ragazzo, si apprende, è in aeroporto e sta per sottoporsi alle procedure mediche e ai protocolli necessari prima dell’imbarco. (Lettera43)

Il servizio di Leonardo Possati C'è attesa, intanto, per il ritorno a casa di Niccolò, il diciassettenne finora bloccato a Wuhan. (TG2000)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti