Trasporto aereo, Fit Cisl: "Settore in emergenza, positiva convocazione ministro trasporti"

Trasporto aereo, Fit Cisl: Settore in emergenza, positiva convocazione ministro trasporti
Kongnews ECONOMIA

“Il settore dei trasporti sta attraversando un momento di grande difficoltà perché alle già preesistenti criticità si sono aggiunti gli effetti nefasti di questa lunga pandemia.

“Parliamo di un settore, il trasporto aereo, che complessivamente impiega circa 40.000 lavoratrici e lavoratori fissi e circa 10.000 stagionali.

Attendiamo inoltre una convocazione urgente dal Ministero per lo Sviluppo Economico per affrontare e finalmente risolvere le crisi aperte

Il trasporto aereo italiano, in particolare, soffre ancora di più con numerose aziende in crisi o già in liquidazione. (Kongnews)

Su altre fonti

E’ in ginocchio il trasporto aereo del Friuli Venezia Giulia, interessato, così come tutti gli scali italiani, da una crisi senza precedenti. (Il Friuli)

L'abbonamento per un anno a Ferpress costa solo € 250,00 + iva. Per le offerte di abbonamenti collettivi, per gruppi, e integrati con la pubblicità si rimanda al nostro. (ferpress.it)

“In questo momento – conclude Pittelli – non riteniamo opportuno e immediatamente utile il ricorso alle manifestazioni di piazza: certo è che restiamo pronti alla mobilitazione se questo tema non sarà tenuto nella massima attenzione” “Riteniamo che l’agenda della Giunta regionale e del nuovo Governo debba avere al suo interno il rilancio di questo settore, che è portante della nostra economia. (Telefriuli)

Anche la Lega di Fiumicino in piazza con i lavoratori del trasporto aereo

L'abbonamento per un anno a Ferpress costa solo € 250,00 + iva. (ferpress.it)

Confidiamo in un intervento deciso e risolutivo affinché i livelli occupazionali e il reddito delle lavoratrici e dei lavoratori siano salvaguardati” Il trasporto aereo sardo, in particolare, soffre ancora di più con tutte le aziende del settore in profonda crisi o già in liquidazione, vedi Air Italy. (SardiniaPost)

Ricordiamo a tutti gli attori protagonisti della vertenza che l’aeroporto Leonardo da Vinci rappresenta circa il 10 per cento del Pil della Regione Lazio con più di 40.000 occupati in considerazione dell’indotto. (IlFaroOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr