La variante Delta accelera, soprattutto tra i giovani. Brusaferro

LA NOTIZIA SCIENZA E TECNOLOGIA

Il dato risale al 6 luglio e proiettandoci nella prossima settimana avremo un Rt di 1,24.

È quanto ha detto il presidente dell’Istituto superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, nel corso della consueta conferenza stampa settimanale dedicata all’andamento della pandemia (qui il video).

“La variante Delta corre molto e registra un aumento della trasmissibilità del 60% rispetto alla variante Alfa.

Questo virus è più trasmissibile rispetto a quello dell’estate scorsa e in questo momento sta colpendo soprattutto persone giovani”

Questi dati mostrano che la trasmissione è in fase di ricrescita – ha aggiunto Brusaferro – e sappiamo che con Rt superiore a 1 il numero dei casi tende ad aumentare”. (LA NOTIZIA)

Ne parlano anche altre testate

La Cabina di regia di Istituto superiore di sanità e ministero alla Salute ieri ha sancito la ripresa dell'epidemia, spinta in avanti dalla variante Delta, dopo mesi di calo. Con l'aumento dei casi quasi tutte le realtà locali, a parte Valle d'Aosta e Provincia di Trento, passano in una situazione di rischio moderato. (Notizie - MSN Italia)

Si prosegue poi con i soggetti parzialmente immunizzati che sono 240 e con i totalmente vaccinati, ancora 240. Come anticipato all’inizio, anche il fronte dei decessi si registra popolato da soggetti non vaccinati. (Open)

La variante Delta è destinata a crescere e in altri paesi sta portando grande aumento di nuovi casi: è quindi importante tracciare i contatti, prevedere le quarantene ed è opportuno raggiungere quanto prima la copertura vaccinale con la doppia dose. (Tuttosport)

Gli attualmente positivi sono 42.714, in aumento di 1. I dimessi ed i guariti sono invece 4.110.649. (Salernonotizie.it)

Abbiamo ancora una quota importante di italiani sopra i 60 anni che non hanno neanche la prima dose. Il tasso di occupazione in terapia intensiva e in aree mediche al giorno 13 luglio 2021 è stabile, coincidente e parti al 2%. (Corriere dell'Umbria)

La variante sta portando a un aumento significativo di nuovi casi – ha aggiunto – E’ importante individuare precocemente le persone contagiate e una copertura vaccinale con doppia dose” I vaccini sono efficaci con la doppia dose. (TG-PRIMARADIO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr