‘Jerez amara’ per la Yamaha: l'arm-pump ferma Quartararo, Vinales soltanto 7°

‘Jerez amara’ per la Yamaha: l'arm-pump ferma Quartararo, Vinales soltanto 7°
Today.it SPORT

Dopo tre vittorie nelle prime gare stagionali, Fabio Quartararo ha chiuso in 13esima posizione e Maverick Vinales in settima.

Grande dispiacere per la prova del pilota nizzardo che è stato costretto a rinunciare a una possibile vittoria a causa dell'arm pump.

Nel resto del tracciato la moto era fantastica, ma io dovevo frenare davvero in anticipo per girare e perdevo moltissimo in quel settore

Il Gran Premio di Spagna, a Jerez de la Frontera, si è chiuso con un bilancio negativo per la casa di Iwata. (Today.it)

Ne parlano anche altre fonti

“Dobbiamo essere ottimisti e mantenere alta la motivazione per fare tutto il possibile al fine di essere più veloci. GP Spagna Valentino Rossi. “Ho provato a fare dei sorpassi, ma quando provavo a superare le KTM finivo sempre lungo. (F1inGenerale)

Sale in undicesima posizione Nakagami, che ha eguagliato con il quarto posto il suo miglior piazzamento in MotoGP dopo la caduta di Portimao “Pecco” Bagnaia, secondo in Spagna dietro Jack Miller, primo pilota Ducati a vincere a Jerez dal 2006, si prende la testa della classifica. (AutoMotoriNews)

Sognare non costa nulla, e zittire la Casa che non ti premia sarà il condimento ideale per il Mondiale di Morbidelli Un percorso che, a rigor di logica, avrebbe dovuto mettere tra le mani una moto evoluta al nostro portacolori. (OA Sport)

Morbidelli sul podio a Jerez (e primo tra le Yamaha) con una moto di due anni fa

Gara MotoGP negativa per Quartararo, passato da primo a tredicesimo a causa di un problema fisico. PER IL VIDEO DI QUARTARARO A FINE GARA – CLICCA . Quartararo, il commento a fine gara. Lo stesso Quartararo ha parlato a fine gara: “Ho avuto questo tipo di problema l’anno scorso a Portimao – si legge su Motosprint – poi tutto è andato al meglio (AutoMotoriNews)

La M1, che fa proprio della trazione un punto di forza, con Rossi alla guida non presenta queste caratteristiche. Non si può sorridere nel box del Team Petronas di Valentino Rossi. (Zazoom Blog)

Se quanto fatto lo scorso anno non fosse già abbastanza, Morbidelli anche oggi ha mostrato cosa è in grado di fare in pista anche con una moto di due anni più vecchia delle altre e lasciato all'immaginazione cosa potrebbe fare se potesse competere ad armi pari con gli avversari (Sport Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr