Covid: a Codogno svelata targa in memoria medici europei

Covid: a Codogno svelata targa in memoria medici europei
La Nuova Sardegna INTERNO

- MILANO, 20 FEB - Una targa in memoria dei medici e degli odontoiatri europei scomparsi per Covid-19 "nel ricordo e nella memoria di tutti e per sempre" è stata svelata oggi, giornata nazionale dedicata a tutti i camici bianchi morti, all'ospedale di Codogno (Lodi), dove un anno fa venne accertato il primo casi di Covid in Italia, giorno che segnò l'inizio della pandemia nel nostro Paese.

La cerimonia, organizzata dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri - in contemporanea con Roma dove la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati ha scoperto un'altra targa per ricordare i 326 camici bianchi italiani che hanno perso la vita - è avvenuta alla presenza, tra gli altri, degli assessori regionali Paolo Foroni e Guido Guidesi, del prefetto e del sindaco di Lodi Giuseppe Montella e Sara Casanova, del presidente della Federazione Regionale Lombarda degli Ordini dei Medici e degli Odontoiatri, Gianluigi Spata, e di Francesco Passerini, il primo cittadino del comune della Bassa Lodigiana, uno dei 10 che l'anno scorso venne isolato con l'istituzione di un Zona Rossa, il quale ha 'svelato' la targa

(La Nuova Sardegna)

Ne parlano anche altri media

LEGGI ANCHE > > > Coronavirus, scoperto il vero . zazoomblog : Parla il medico del Paziente 1 di Codogno: non è una data da ricordare - #Parla #medico #Paziente #Codogno: - PersilQ : RT @gzibordi: medico che parla in Aprile scorso e spiega: '. (Zazoom Blog)

Nella stessa giornata però non si scopre solo il primo caso conclamato di Covid, ma si avrà anche il primo morto da Coronavirus: è Andrea Trevisan, di Vò Euganeo. Un anno di Covid: dal primo caso di Codogno al lockdown in stile Wuhan. (Yahoo Finanza)

A Obiettivo Salute weekend torniamo a parlare di Covid a un anno dal primo caso. Gemelli, torniamo “ai giorni nostri” per parlare del progetto “120 young days” in centoventi giorni gli adolescenti in cura al Gemelli scriveranno la loro storia. (Radio 24)

Medici morti per coronavirus, scoperta targa a Codogno.

Una targa in memoria dei medici e degli odontoiatri europei scomparsi per Covid-19 “nel ricordo e nella memoria di tutti e per sempre” è stata svelata oggi, giornata nazionale dedicata a tutti i camici bianchi morti, all’ospedale di Codogno (Lodi), dove un anno fa venne accertato il primo casi di Covid in Italia, giorno che segnò l’inizio della pandemia nel nostro Paese. (gazzettadimilano.it)

Ora ci troviamo nella fase del rimedio, con vaccini prodotti a tempo di record. Se all’inizio 3000 casi al giorno rappresentavano un disastro sociale incredibile, ora anche 15000 casi in una giornata non fanno quasi notizia. (BuongiornoAlghero.it)

Mi unisco a tutta la Nazione per ringraziare i nostri medici, infermieri, volontari che nell'anno appena trascorso sono stati la nostra più grande risorsa nella lotta contro il virus e che con coraggio si sono sacrificati per il bene della comunità pagandone anche un caro prezzo". (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr