Roma, sedicenne drogata e stuprata al party di Capodanno: «Tradita dall'amica del cuore»

ilmessaggero.it INTERNO

Sono in molti a ricordarsi, quella notte, la sedicenne ubriaca e sconvolta mentre fa fatica a reggersi in piedi tra la camera da letto e il bagno

«Era con lei ed è a casa sua che doveva essere; con lei si sentiva al sicuro e si fidava.

Invece è finita in quella festa, in un quartiere lontano e che non conosceva, con ragazzi che non aveva mai visto prima.

E di droga e di altro lei non aveva mai fatto uso». (ilmessaggero.it)

Su altri giornali

Contestualmente la ragazza era stata accompagnata all’Ospedale San Pietro di Roma dove le erano state diagnosticate lesioni guaribili in 30 giorni. Inoltre, era stato stato appurato che nel sangue della minore erano presenti tracce di sostanze che lasciano supporre che la giovane, al momento della violenza, si trovava in condizione di inferiorità psico-fisica (Adnkronos)

Inoltre, è stato appurato che nel sangue della minore erano presenti tracce di sostanze che lasciano supporre che la giovane, al momento della violenza, si trovava in condizione di inferiorità psico-fisica. (Casilina News )

Questo, durante una festa organizzata in una villetta a schiera, situata a Roma in zona Primavalle. Primavalle, la violenza in una villetta a schiera. L’indagine ha preso il via subito dopo la denuncia formalizzata nella tarda serata del 2 gennaio del 2021 nella stazione dei carabinieri di Roma La Storta. (Secolo d'Italia)

Finiscono ai domiciliari due dei presunti aguzzini della liceale romana di 16 anni, vittima di uno stupro di gruppo durante un party clandestino nella notte di Capodanno del 2021. Ma ci sarebbero anche due minorenni nel mirino degli inquirenti, indagati con le stesse pesanti accuse: violenza sessuale e violenza sessuale di gruppo aggravata. (ilmattino.it)

I carabinieri della Compagnia di Roma Cassia hanno eseguito un'ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa dal gip del Tribunale di Roma, nei confronti di tre ragazzi di età compresa tra i 19 e i 21 anni (due agli arresti domiciliari e uno sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria con obbligo di dimora a Roma), gravemente indiziati, a vario titolo, di violenza sessuale e violenza sessuale di gruppo aggravata, nei confronti di una ragazza minore di 18 anni (in condizione di inferiorità psico-fisica, in quanto in forte stato di alterazione psicofisica) all'interno di una casa privata. (Today.it)

Il legame tra violenza sul lavoro e violenza sessuale: i casi Beccaglia e "Renatino" La violenza sessuale che ha colpito la giornalista Greta Beccaglia e il corto pubblicitario della Parmigiano Reggiano sono due casi solo apparentem. (Roba da Donne)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr