Nicola: "Ora serve lo sforzo finale. Belotti nervoso? Perché è ambizioso"

Nicola: Ora serve lo sforzo finale. Belotti nervoso? Perché è ambizioso
Approfondimenti:
Toro.it SPORT

Nicola: “Sono contento per Mergim, che è un giocatore applicato, con personalità”. Sui singoli: “I ragazzi mi piacciono tutti.

Nella stagione servono però anche i giocatori da chiamare in causa ed io ho la fortuna di averne.

I giocatori che abbiamo a disposizione sono cresciuti tutti in base alle richieste che abbiamo fatto da quando siamo arrivati.

Ora serve lo sforzo finale ma sono fiducioso sulla tenuta tecnica e psico-fisica

Voglio sempre giocatori ambiziosi. (Toro.it)

La notizia riportata su altre testate

Sono state tante le rimonte e faccio i complimenti al tecnico, Davide Nicola, per aver saputo rendere più unito il gruppo". Non si sbilancia però sul futuro dell'allenatore e sulla possibilità che resti in granata anche per la prossima stagione: "Conosco Nicola da sedici anni, è un ragazzo d'oro - ha affermato Cairo - ha un grande temperamento e ottime idee di calcio ma, del futuro, non parliamone adesso" (Tuttosport)

Tra diffidati, post covid sono nelle condizioni di dover valutare i giocatori più in forma. A me i ragazzi piacciono tutti, non ho preferenze. (Tuttosport)

Si tratta di Davide Nicola, che sta aiutando la squadra a conquistare una salvezza che a un certo punto della stagione sembrava decisamente complicata. Ma in occasione delle celebrazioni del Grande Torino arriva anche un importante attestato di stima nei confronti del condottiero granata di oggi. (Virgilio Sport)

Torino, Nicola: "Ho fiducia nei miei giocatori per lo sprint finale. Belotti arrabbiato mi piace"

Per domani è in programma una nuova seduta di allenamento I giocatori reduci dalla vittoria contro il Parma hanno svolto un lavoro defaticante, mentre tutti gli altri elementi a disposizione hanno effettuato una sessione tecnico-tattica. (Tuttosport)

Saranno celebrazioni anomale, inevitabilmente, rispetto al tradizionale pellegrinaggio verso il colle che da oltre settanta anni contraddistingue la data simbolo della memoria granata. Tutto rigorosamente a porte chiuse, ma con diretta streaming sui social del club per condividere il momento del ricordo insieme al popolo torinista (MilanNews24.com)

Ora c’è da fare lo sforzo finale ma sono fiducioso della tenuta tecnica e psicologia dei miei giocatori”. Un 1-0 di misura che porta al 15^ posto i granata con una gara ancora da recuperare. (GianlucaDiMarzio.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr