Cashback, dal 1° luglio scattano i rimborsi: a quanto ammontano e come averli

QuiFinanza ECONOMIA

Cashback, a quanto ammontano i rimborsi. L’importo è pari al 10% di quanto speso nelle 50 transazioni del periodo, fino ad un massimo di 1.500 euro.

Cashback, cosa fare in caso di mancato rimborso. Il rimborso del cashback avviene attraverso bonifico direttamente sul conto corrente.

Cashback, cosa succede da luglio. Dal 1° luglio si azzerano per tutti le transazioni e parte il secondo semestre, che si concluderà il 31 dicembre 2021

Dal 1° luglio partirà la seconda fare dell’iniziativa: si ripartirà da zero e si potranno accumulare crediti fino al 31 dicembre 2021. (QuiFinanza)

Su altre testate

Cashback e il possibile stop: cosa cambia per gli italiani. Sul cashback e sul suo futuro però ci sono molti dubbi. Il programma cashback a breve concluderà la sua iniziale fase. (Tecnoandroid)

Dopo il primo taglio alle transazioni sospette, si preannunciano modifiche in vista della definizione della classifica dopo il 30 giugno 2021. (Money.it)

razie a un emendamento inserito nel disegno di legge di conversione del Decreto Riaperture, non sarà applicata la disciplina sanzionatoria nei confronti delle società commerciali obbligate a rendere pubblici gli importi erogati dalla PA (Ratio Quotidiano)

Infatti, il Cashback sarà attivo almeno fino a giugno 2022, con rimborsi che si susseguiranno ogni 6 mesi. Cashback, a luglio si ricomincia. A luglio, quindi, insieme ai pagamenti partirà la seconda fase dell’iniziativa. (The Wam.net)

Così l’amministratore delegato di di Autostrade per l’Italia Roberto Tomasi a Sky Tg24 Live in Firenze (LaPresse) – Il sistema di ‘cashback’ di Aspi che riconoscerà agli utenti autostradali una remunerazione in proporzione al disagio subito per i ritardi dovuti a cantieri sarà operativo “a fine di luglio”. (LaPresse)

Quando arrivano i rimborsi. Sta per terminare la prima fase del cashback 2021, quella relativa ai conteggi delle spese 1 gennaio – 30 giugno 2021 effettuati con carte di credito o debito legate all’AppIO. (The Italian Times)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr