"Non facciamo distinzioni": Francesca Amadori licenziata dall'azienda del nonno

Non facciamo distinzioni: Francesca Amadori licenziata dall'azienda del nonno
Altri dettagli:
Tiscali Notizie ECONOMIA

La nipote di Francesco Amadori, l'imprenditore avicolo noto in tv per il claim "Parola di Francesco Amadori", è stata licenziata dall'azienda cooperativa che porta il nome del nonno.

A dare la notizia è stata l'edizione di Cesena, dove ha sede l'azienda, del Resto del Carlino.

Da tempo circolavano voci su una possibile rottura professionale tra la donna e il gruppo gestito dalla famiglia.

La Amadori è la seconda azienda avicola d'Italia fondata dall'89enne Francesco e dal fratello Arnaldo, morto nel 2017 all'età di 82 anni

"Le regole sono valide per tutti". (Tiscali Notizie)

Su altri media

Specialista nel settore avicolo, ha una quota di mercato intorno al 30% sul totale carni avicole in Italia e può contare sulla collaborazione di oltre 8.500 persone Così, a due giorni dal compleanno dei 90 anni di Nonno Francesco (famoso per lo spot “Parola di Francesco Amadori”, cavaliere del lavoro e premio Malatesta Novello, nato a Cesena il 15 gennaio 1932), si apre una “ferita” nella storia della famiglia. (Corriere Romagna)

Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. 2022. Rachele Samo. Rachele Samo. Notiziario. it_IT. Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. (Sputnik Italia)

Francesca Amadori licenziata dall'azienda di famiglia: "Sempre fedele alla Amadori, impugnerò il licenziamento"

Amadori è leader in Italia nella lavorazione e vendita di prodotti avicoli con un fatturato di oltre un miliardo di euro Il gruppo Amadori è stato fondato formalmente nel 1969 per diventare negli anni '80 leader di mercato. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Inoltre si è dimessa dalla presidenza del consorzio 'Romagna Iniziative' che ha al suo interno 12 tra le principali aziende cesenati con scopi di sostegno allo sport, alla cultura e al volontariato, in quanto la carica era collegata alla rappresentanza dell'azienda socia, vale a dire Amadori. (CesenaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr