Borsa Milano in forte calo su Cina, attesa banche centrali, pesanti banche, auto

Borsa Milano in forte calo su Cina, attesa banche centrali, pesanti banche, auto
Yahoo Finanza ECONOMIA

Intorno alle 12,45 l'indice FTSE Mib perde il 2,4% circa tornando ai livelli del 28 luglio scorso

Sul fronte delle banche centrali i riflettori sono concentrati sul policy meeting della Fed di domani e mercoledì.

E' un'agenda ricca di appuntamenti per questa settimana, con 16 banche centrali che terranno i propri meeting, incluse quelle di Regno Unito, Giappone, Svizzera e Norvegia.

"La preoccupazione principale oggi è sulla Cina, con la crisi di Evergrande e questo fa scendere tutto il mercato. (Yahoo Finanza)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La People’s Bank of China ha iniettato 120 miliardi di yuan (18,6 miliardi di dollari) nel sistema bancario attraverso operazioni di riacquisto (reverse repo), immettendo nel sistema 90 miliardi di yuan. (LaPresse)

A Piazza Affari sono attese le trimestrali di ABP Novicelli, Comal, Digital360, Digitouch, G Rent, Neurosoft, Olidata, Portobello, Reevo, Tps, Trendevice e Websolute. DONA ORA CLICCANDO . . BORSA ITALIANA OGGI/ Chiusura a +0,78%, Cnh Industrial a +3,84% (16 settembre 2021) (Il Sussidiario.net)

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi (Borsa Italiana)

S&P-500. Euro / Dollaro USA. oro. spread. Francoforte. Londra. Parigi. FTSE Italia All-Share. Amplifon. BPER. Banco BPM. ENI. Unicredit. Autogrill. Saras. ENAV. B.F. Biesse. CIR. Sesa. Salcef Group. (Teleborsa) -, assieme agli altri Eurolistini. (Teleborsa)

Complessivamente, 16 banche centrali hanno in programma meeting questa settimana, tra cui Regno Unito, Norvegia, Svizzera e Giappone. In calo di ben oltre un punto percentuale anche Wall Street, contagiata a sua volta dall'effetto Cina: il Dow Jones scende all'1,51%, l'S&P all'1,57% e il Nasdaq del 2,11%. (Milano Finanza)

E' un'agenda ricca di appuntamenti per questa settimana, con 16 banche centrali che terranno i propri meeting, incluse quelle di Regno Unito, Giappone, Svizzera e Norvegia. "La preoccupazione principale oggi è sulla Cina, con la crisi di Evergrande e questo fa scendere tutto il mercato. (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr