Perez: “Felice, ma stanco. Vinte due partite dopo un momento non facile”

Perez: “Felice, ma stanco. Vinte due partite dopo un momento non facile”
ForzaRoma.info SPORT

Oggi ho giocato bene, sono qui per aiutare la squadra, quando il mister mi chiede di giocare voglio farlo bene.

"Voglio aiutare al massimo la squadra quando il mister mi dà l’opportunità di giocare". Redazione. La Roma vince contro lo Zorya anche grazie a una ottima prestazione di Carles Perez.

Voglio aiutare al massimo la squadra quando il mister mi dà l’opportunità di giocare.

Felice per la prestazione della squadra e per il gol. (ForzaRoma.info)

Ne parlano anche altre fonti

Jose Mourinho presenta così Roma-Zorya, quinta e penultima giornata di Conference League, con i giallorossi secondi alle spalle del Bodo Glimt e avanti un punto sugli ucraini. Regalo e commento razzista: la festa di Afena è un autogol di Matteo Pinci 22 Novembre 2021 di Matteo Pinci. (La Repubblica)

Non penso la prima panchina contro il Venezia, è stata la conseguenza di una settimana di problemi. Questa partita può essere utile anche in vista dei prossimi impegni (ForzaRoma.info)

Gol e spettacolo all’Olimpico per la Roma di Tammy Abraham, l’atalantino mancato della finestra estiva del calciomercato. L’atalantino mancato (almeno secondo le voci di calciomercato durate un bel po’ in estate) Tammy Abraham ha imbracciato una doppietta niente male nel poker calato dalla Roma addosso allo Zorya Lugansk all’Olimpico nella penultima giornata del Girone C di Conference League. (Calcio Atalanta)

Roma, secondo posto blindato: poker allo Zorya, Abraham ne fa due in Conference League

Lo Zorya è alle corde e accusa il colpo, la Roma fa incetta di occasioni ma non trova la via del gol. Il poker allo Zorya regala alla Roma il passaggio alla fase a eliminazione diretta dell'Europa Conference League, resta da capire se dalle Forche Caudine dei playoff o direttamente agli ottavi, ma soprattutto buone indicazioni in vista dei prossimi impegni tra campionato e coppa. (La Stampa)

ZORYA: Matsapura; Favorov, Vernydub, Imerekov, Juninho (26′ st Snurnitsyn); Kabaiev, Buletsa (38′ st Dal Bello Fagundes), Cvek Khomchenovskyi, Sayyadmanesh (38′ st Owusu); Zahedi (1′ st Gladky), Gromov (1′ st Nazaryna) ROMA: Rui Patricio; Mancini, Smalling (25′ st Ibanez), Kumbulla; Karsdorp, Veretout, Mkhitaryan (34′ st Missori), El Shaarawy (25′ st Zalewski); Carles Perez, Zaniolo (25′ st Shomurodov), Abraham (31′ st Mayoral). (LaPresse)

Domenica la Roma riceve il Torino, settimana prossima gioca mercoledì a Bologna e sabato all'Olimpico con l'Inter sempre in campionato. Nessun problema per la Roma che cala il poker contro lo Zorya in Conference League. (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr