Coronavirus, Fontana: "Per le strade ancora troppe persone"

Coronavirus, Fontana: Per le strade ancora troppe persone
Adnkronos Adnkronos (Interno)

Io conosco un amico che è sindacalista a Malpensa e mi avvertiva: ho chiesto di intervenire e credo che la situazione sia migliorata".

Questo 'minimo' di libertà "è il "mezzo attraverso cui comunque circola il virus, magari in minor misura"

Foto Fotogramma.

La notizia riportata su altri media

"Per i numeri siamo abbastanza in linea con i giorni precedenti, quindi questa sensazione di rallentamento della crescita forse la si può definire costante. Lo ha detto il governatore della Lombardia Attilio Fontana (Rai News)

Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, durante la conferenza stampa quotidiana sugli aggiornamenti riguardo all'emergenza coronavirus. Fontana: «Con Bertolaso nessun contatto stretto, non torno in quarantena». (Il Messaggero)

Ho visto troppi cittadini lombardi morire e lo ritengo assolutamente ingiusto ed incredibile", ha aggiunto Fontana. Forse a breve inizieremo ad avere l'inversione dei numeri, allora quella può essere l'anticamera della fine, non deve essere l'anticamera della ripresa della vita come prima, perché altrimenti ci ripiombiamo dentro" ha detto il governatore lombardo Attilio Fontana intervistato dal Tg2 (IL GIORNO)

«Per i numeri siamo abbastanza in linea con i giorni precedenti, quindi questa sensazione di rallentamento della crescita forse la si può definire costante. Il trend dei contagi da coronavirus in Lombardia si conferma. (Living)

E soprattutto, aggiunge, bisogna evitare «confusione» sulle regole da seguire per cittadini, professionisti, aziende coinvolte nelle restrizioni. Poi è arrivato il testo del governo, che su alcune cose dà una indicazione leggermente diversa: ma quello che vale in regione Lombardia è ciò che è stato approvato da noi». (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti