Sclerosi multipla, patologia ad alto impatto sociale

Sardegna Reporter ECONOMIA

Segue oltre 1.500 persone in età adulta affette da sclerosi multipla.

Lo studio. Gli studi epidemiologici descrivono la Sardegna come una delle aree al mondo con maggiore incidenza e prevalenza di sclerosi multipla.

La clinica neurologica di Sassari. La Clinica neurologica dell’Aou di Sassari rappresenta un punto di riferimento per almeno 500.000 abitanti.

Sclerosi multipla, patologia ad alto impatto sociale. (Sardegna Reporter)

Se ne è parlato anche su altri media

In pratica, lo studio si è posto l'obiettivo di scoprire il contributo dato dall'operatore all'economia del nostro Paese: si parla di investimenti per complessivi 3,8 miliardi di euro investiti dal 2018 (anno in cui l'operatore è approdato in Italia). (SmartWorld)

Dopo l’evento con cui la LUISS ha presentato lo studio riguardante Iliad Italia e il suo impatto socioeconomico e concorrenziale del debutto nel 2018, l’AD dell’operatore, Benedetto Levi, ha risposto ad alcune domande sui risultati della ricerca e anche sul tema dell’indicizzazione dei prezzi all’inflazione, in questo caso ribadendo che Iliad non aderirà a questo meccanismo. (MondoMobileWeb.it)

Non si può certo dire che la posizione dell'amministratore delegato, Benedetto Levi, e di Iliad sia ambigua. Il contrasto al modo di fare degli altri operatori è diventato un mantra, fin da quando a maggio 2018 Iliad ha lanciato in Italia la prima offerta, quella proposta a 5,99 euro che da lì in poi ha cambiato certi equilibri. (DDay.it)

I 3,8 miliardi di euro investiti da iliad (fino al 30 giugno), hanno avuto in Italia un impatto complessivo sulla produzione pari a 10,3 miliardi di euro, e il suo contributo nella Penisola ha determinato un saldo occupazionale positivo stimato in più di 83 mila posti di lavoro. (Italia Oggi)

Il Lazio è infatti la principale Regione esportatrice italiana di prodotti farmaceutici, con quasi il 40% del totale nazionale ed è la seconda regione per numero di addetti in ricerca e sviluppo. (Frosinone News)

Intitolato “Il contributo di iliad all’economia italiana. Analisi degli impatti socioeconomici degli investimenti e degli impatti concorrenziali nel mercato della telefonia mobile”, lo studio è stato curato dai professori Cesare Pozzi e Davide Quaglione del Gruppo di Ricerche Industriali e Finanziarie “Fabio Goffo”. (HDblog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr