Vaccini in Umbria, il caso del Palazzetto di San Mariano: distanziamento limitato e aree di attesa senza buonsenso

Vaccini in Umbria, il caso del Palazzetto di San Mariano: distanziamento limitato e aree di attesa senza buonsenso
PerugiaToday INTERNO

Ma la campagna di vaccinazione in Umbria non è per il momento un modello nazionale, è in linea con molte altre realtà.

Eppure basterebbe il buonsenso, basterebbe poco per migliorarla: maggiore comunicazione e soprattutto strutture adeguate.

Ma soprattutto quel qualcuno non avrebbe mai dovuto mettere le persone in attesa dopo il vaccino in quell'antro

Poi c'è il problema della chiamata: fatta a voce dietro una mascherina. (PerugiaToday)

Se ne è parlato anche su altri media

Burioni ha quindi postato uno studio, pubblicato sul New England journal medicine, sulla presenza di anticorpi dopo la vaccinazione con il siero di Moderna Roma, 7 aprile - Sappiamo già quanto durano gli anticorpi prodotti dal Coronavirus nell'organismo delle persone che sono state positive, adesso si cerca di capire quanto dura l'efficacia del vaccino. (IL GIORNO)

Abbiamo promosso una nuova legge regionale per aumentare gli abbattimenti, ma è necessario anche avere strutture per lavorare la carne. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Ma, anche, cosa ben più grave, a come si sta gestendo la campagna vaccinale. Se inizialmente si pensava che, essendo stati colpiti per primi, fossimo stati presi di sorpresa, e quindi che avessimo pagato per questo uno scotto maggiore, il proseguo dell’epidemia ha chiarito che forse è l’improvvisazione il nostro limite maggiore. (BrindisiReport)

Via libera ai vaccini nelle aziende, ecco come funzionerà Tgcom24

Amnesty International chiede quindi "un impegno immediato per accelerare produzione e consegna di vaccini per tutti", considerando tale aspetto "il test più importante, per quanto rudimentale, della capacità di cooperazione del mondo" "Gli Stati più ricchi hanno stabilito un monopolio virtuale sulla fornitura mondiale di vaccini, lasciando le nazioni con le minori risorse ad affrontare le peggiori conseguenze sulla salute e sui diritti umani, generando così gravi e prolungate perturbazioni economiche e sociali", ha aggiunto Agnès Callamard. (RSI.ch Informazione)

SI INIZIA A MAGGIO SU BASE VOLONTARIA. Sarà un canale parallelo ma non sostitutivo di quello sanitario territoriale. OLTRE 7MILA AZIENDE. Nelle scorse settimane, sono state contate oltre 7mila imprese che hanno dato la disponibilità dei propri spazi, oltre 10mila locali offerti anche per periodi superiori a tre mesi. (Notizie - MSN Italia)

Anzi, arrivano notizie eccezionali da Israele, dove, ricordiamoci, domina la variante inglese, ma sono molto avanti con le vaccinazioni". L’ultimo avamposto del Coronavirus nei mesi della campagna vaccinale è la variante giapponese. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr