Allerta in Gran Bretagna, la variante Indiana 40% più trasmissibile

Gazzetta del Sud ESTERI

«Vaccinare il mondo entro la fine dell’anno prossimo - ha aggiunto il premier padrone di casa - sarebbe il più grandioso exploit nella storia delle medicina».

Sulla marcia del Regno Unito e dell’Europa verso la ripartenza e le riaperture cala ora lo spettro della variante "Delta" del coronavirus.

«Stiamo valutando ogni opzione», ha messo le mani avanti Hancock.

La mutazione ex "indiana" ha infatti una trasmissibilità superiore del 40% rispetto a quelle precedenti, secondo una stima abbozzata dal ministro della Salute britannico, Matt Hancock. (Gazzetta del Sud)

Se ne è parlato anche su altre testate

Ne facevano parte Australia, Brunei, Canada, Cile, Giappone, Malaysia, Messico, Nuova Zelanda, Perù, Singapore, Stati Uniti e Vietnam. La versione originale del CPTPP, il TPP, era effettivamente stato concepito come un contrappeso commerciale di Pechino nella regione. (Eastwest)

La diffusione della variante Delta del coronavirus (la cosiddetta variante indiana) minaccia ogni giorno di più le riaperture nel Regno Unito: il paese, infatti, da giorni deve fare i conti con un aumento dei contagi: ieri, ad esempio, i casi accertati sono stati 5.341, più del doppio rispetto a una settimana fa, mentre resta fortunatamente ancora contenuto il numero dei decessi, che sono stati 4 portando il totale a 127.840 dall'inizio dell'emergenza sanitaria. (Fanpage.it)

Però dobbiamo continuare ad essere cauti e vigili soprattutto visti i rischi delle varianti. (LaPresse) – Sulla crisi pandemica, “riassumerò il sentimento attorno al tavolo in questo modo: ‘cauto ottimismo’. (LaPresse)

Nel Regno Unito, i casi di positività al Covid stanno aumentando mettendo a rischio le riaperture del 21 giugno previste dal Governo inglese. (Notizie.it )

Il governo britannico di Boris Johnson accelera ancora nella corsa ai vaccini, anche per contenere la temuta variante Delta (ex ‘indiana’) del Covid, e annuncia da domani l’avvio della somministrazione di massa delle dosi anche agli over 25. (Ticinonews.ch)

Nonostante l’alta copertura vaccinale, aumentano i contagi nel Regno Unito a causa della mutazione indiana: tutti i dati. Continua a far paura, in Gran Bretagna, la variante Delta del Coronavirus, conosciuta anche come variante indiana. (Telemia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr