Massimo Adriatici, chi è l'assessore leghista che ha sparato a Voghera

Massimo Adriatici, chi è l'assessore leghista che ha sparato a Voghera
Approfondimenti:
neXt Quotidiano INTERNO

Nel 2018 aveva raccontato al giornale locale Provincia Pavese che “l’uso di un’arma deve essere giustificato da un pericolo reale” e che “sparare deve essere l’extrema ratio, l’ultima possibilità da mettere in atto se non ne esistono altre”

Diplomatosi all’ITCG Baratta di Voghera, Adriatici ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università del Piemonte prima di cominciare la sua esperienza nell’arma. (neXt Quotidiano)

Su altre fonti

“Non spetta a me giudicare se uno è legittimato ad avere il porto d’armi oppure no. Lo ha dichiarato Federico Taverna, assessore alle Politiche della casa e del lavoro del comune di Voghera, parlando del 39enne marocchino ucciso con un colpo di pistola dall'assessore leghista alla sicurezza Massimo Adriatici, ora ai domiciliari, dopo una lite. (Corriere TV)

E, ancora, per ricettazione e anche per porto d'armi e oggetti atti a offendere Da circa una decina di giorni era tornato a farsi notare nella città iriense, oggetto di segnalazioni per ubriachezza molesta e numerose richieste di interventi alle forze dell'ordine. (IL GIORNO)

Massimo Adriatici ha ucciso un 39enne marocchino dopo una lite. “È stato un inaccettabile episodio da Far West”, ribattono i Cinque Stelle (LaPresse)

DIRE - Uccide uomo di 39 anni a Voghera, arrestato assessore della Lega

“Altro che far west a Voghera – afferma il leader della Lega Matteo Salvini in un video – si fa strada l’ipotesi della legittima difesa Spara e uccide 39enne straniero a Voghera, arrestato assessore In manette l’assessore alla Sicurezza della Lega di Voghera (Pavia), Massimo Adriatici. (Ottopagine)

E’ stato nominato assessore alla Sicurezza e Polizia locale del Comune di Voghera nell’ottobre 2020 dalla giunta di centro-destra capitanata dal sindaco Paola Garlaschelli (Agenzia askanews)

Il partito di Salvini, in una nota, parla di “un colpo partito accidentalmente in risposta a un’aggressione”. Stando alla nota del Carroccio, “la vittima era una persona nota in città e alle forze dell’ordine per episodi di ubriachezza e violenze”. (fanoinforma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr