“La Colombia è stanca della violenza, meglio  sfidare le Farc coi voti che con i proiettili”

«Sono nata e cresciuta in un Paese che è sempre stato in guerra. Non credevo che potesse esistere la pace in Colombia. Ma ora quel momento è arrivato». Oggi 34 milioni di cittadini sono chiamati alle urne per il referendum che dovrà ratificare gli accordi di pace firmati dal presidente Santos e le Farc. Mariana Escobar Arango, direttrice dell’Agenz... Fonte: La Stampa La Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....