L'autotrasporto blocca il terminal Psa di Pra' - TrasportoEuropa

L'autotrasporto blocca il terminal Psa di Pra' - TrasportoEuropa
TrasportoEuropa INTERNO

E da quel momento, nessun camion è entrato nel terminal, mentre all’estero si è creato un intasamento che raggiunge il casello dell’autostrada A10.

I promotori del fermo sarebbero soprattutto i padroncini, esasperati dalle perdite di tempo, e quindi d’introiti, causate dalle lunghe attese.

Un fattore che potrebbe allentare la tensione è la fine dello sciopero dei portuali, ma su questo fronte non si vedono spiragli. (TrasportoEuropa)

Se ne è parlato anche su altre testate

Nel pomeriggio del 14 ottobre 2021, appena poche ore prima dell’entrata in vigore dell’obbligo di certificazione verde Covid-19 (Green Pass), i ministeri della Salute e del Mims (Trasporti) hanno diffuso i chiarimenti sul suo obbligo da parte degli autisti dei veicoli industriali esteri che operano in Italia. (TrasportoEuropa)

Poco fondamento sembra avere anche la sua lamentela che gli autotrasportatori in arrivo dall’estero non sarebbero soggetti al green pass. Per questo il disegno del green pass italiano è un po’ più audace dei modelli di Francia e Danimarca — questi ultimi sono limitati ai luoghi pubblici — e si estende al lavoro e alle aziende. (Corriere della Sera)

Porti: il 40% dei lavoratori non è vaccinato. Il portavoce dei portuali di Trieste, Stefano Puzzer ha spiegato che il 40% dei portuali non risulta infatti vaccinato. Da questo punto di vista, a correre più rischi potrebbero essere i portuali (40% di non vaccinati), ma anche gli autotrasportatori (il 30% non sarebbe vaccinato, stando alla stima fornita da Conftrasporto-Confcommercio). (Il Sole 24 ORE)

Gran Bretagna allenta i lacci del cabotaggio stradale - TrasportoEuropa

Il Green pass diventa obbligatorio sul lavoro in Italia domani, 15 ottobre, per dipendenti pubblici e privati. "Siamo assolutamente contrari a come si sta gestendo la questione green pass e tamponi. (Adnkronos)

Il conto alla rovescia è finito: da domani 15 ottobre l’esibizione del Green pass sui luoghi di lavoro pubblici e privati diverrà obbligatoria, e non mancano i problemi. Camionisti e Green pass. Il rischio di uno stop alle attività coinvolge anche il trasporto su gomma. (QuiFinanza)

Quindi Londra tenta un’altra via: allentare, sempre in modo provvisorio, i limiti al cabotaggio stradale, permettendo ai vettori stranieri di svolgere più viaggi nel territorio britannico. (TrasportoEuropa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr