Pfizer, funziona il vaccino anti-Covid nei bimbi tra 5 e 11 anni

BergamoNews.it ECONOMIA

Nei test di Pfizer-BioNTech, circa 4.500 bambini tra 6 mesi e 11 anni hanno partecipato alla sperimentazione in Usa, Finlandia, Polonia e Spagna.

Per ora le aziende hanno diffuso i risultati fra 5 e 11 anni.

Rispetto ai ragazzi sopra ai 12 anni e agli adulti, ai bambini basta un terzo della dose: 10 microgrammi anziché 30.

Conclusa la sperimentazione del vaccino Pfizer-BioNTech nei bambini fra 5 e 11 anni. (BergamoNews.it)

Su altri giornali

Per ora le aziende hanno comunicato solo i dati emersi fra 5 e 11 anni. Ai bimbi tra 5 e 11 anni sono state somministrate due dosi da 10 microgrammi anziché 30. (Sky Tg24 )

È quanto si legge in una nota delle due aziende Milano, 20 set. (LaPresse)

Per i bambini della fascia d’età considerata, è stata testata una dose pari a un terzo della quantità utilizzata attualmente. Il dosaggio per bambini si è dimostrato sicuro, con effetti collaterali temporanei simili o inferiori a quelli sperimentati dagli adolescenti, come mal di braccia, febbre o dolori, ha aggiunto. (Il Riformista)

Quelli di Pfizer sono i primi risultati disponibili: i test clinici di Moderna sui bambini 6-11 anni sono ancora in corso. Mentre sono attesi entro la fine dell'anno i risultati del vaccino anti-Covid di Pfizer nei bambini di età inferiore ai 5 anni. (Liberoquotidiano.it)

Le prime letture per le altre due coorti di età dello studio - bambini tra 2 e 5 anni e bambini tra 6 mesi e 2 anni - sono attese già nel quarto trimestre di quest'anno. La sperimentazione clinica di Soberana è stata realizzata su 350 bambini dell'Avana tra i 3 e i 18 anni (Il Giorno)

Il vaccino verrebbe somministrato a un dosaggio inferiore rispetto a quello utilizzato per i soggetti dai 12 anni in su, hanno affermato le aziende in una nota. Le aziende hanno inoltre reso noto che a breve chiederanno l'approvazione normativa da parte degli enti regolatori. (Primocanale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr