Che cosa succede se il Friuli torna in zona arancione? Le regole da rispettare, gli spostamenti e le deroghe per i piccoli comuni

Che cosa succede se il Friuli torna in zona arancione? Le regole da rispettare, gli spostamenti e le deroghe per i piccoli comuni
Per saperne di più:
Il Messaggero Veneto ECONOMIA

Durante lo svolgimento dell’attività sportiva, è sempre necessario mantenere la distanza di almeno 2 metri dalle altre persone

È consentito spostarsi all’interno del proprio comune tra le 5 e le 22.

Sì, è possibile raggiungere le seconde case, anche in un’altra regione o provincia autonoma (da e verso qualsiasi zona: bianca, gialla, arancione, rossa).

La “promozione” nella terza fascia di rischio significherebbe anche il ritorno alla possibilità di spostarsi all’interno del proprio comune di residenza e di visitare una famiglia al giorno. (Il Messaggero Veneto)

Se ne è parlato anche su altri giornali

L'applicazione del decreto che obbliga il personale della sanità alla vaccinazione, di conseguenza, potrebbe avere ricadute negative sul sistema già in situazione di grave carenza e stress da pandemia. (TGR – Rai)

E la regione dovrebbe vedere, nitidamente più vicina a sé, la luce in fondo a un tunnel imboccato ormai quasi 15 mesi or sono Con quota 10 mila da raggiungersi a fine mese quando, appunto, il Paese dovrebbe avere a disposizione ben più delle 8 milioni di dosi previste per aprile. (Il Messaggero Veneto)

Nella tabella si fa riferimento ad altri 29 morti di cui 7 dei giorni precedenti, ma registrati solo oggi. I totalmente guariti sono 80.332, i clinicamente guariti 4.448, mentre quelli in isolamento oggi scendono a 11. (Adnkronos)

Covid in Fvg: 457 nuovi casi, calano i ricoveri

In base agli ultimi Decreti Covid, infatti, in caso di un numero di contagi superiore a 250 ogni centomila abitanti, è previsto il passaggio automatico in zona rossa. Dopo settimane difficili, per il Fvg si apre un concreto spiraglio di passaggio in zona arancione già dal 13 aprile. (Il Friuli)

Ma la conferma dal ministero della Salute arriverà soltanto nella giornata di oggi. I dati dell’ultimo monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità sono in miglioramento e portano la Regione a sperare nell’uscita dalla zona rossa. (ilgazzettino.it)

I totalmente guariti sono 80.332, i clinicamente guariti 4.448, mentre quelli in isolamento oggi scendono a 11.609 I decessi registrati sono 22, a cui se ne aggiungono 7 pregressi, i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 77 (-2) così come quelli in altri reparti che risultano essere 554 (-30). (TriestePrima)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr