AstraZeneca e trombosi, c'è nesso, come cambia campagna in Italia

AstraZeneca e trombosi, c'è nesso, come cambia campagna in Italia
Quotidiano di Sicilia SALUTE

Ma sulle prossime consegne non c’è al momento alcuna certezza, nonostante nel secondo trimestre l’Italia dovrebbe ricevere oltre 52milioni di dosi

I numeri dicono che ad oggi ci sono 8 milioni di italiani che hanno ricevuto una prima dose di vaccino e a 2.294.203 di loro è stato somministrato il siero di Astrazeneca.

E’ probabile dunque che chi ha già fatto la prima dose riceverà anche la seconda, indipendentemente dall’età. (Quotidiano di Sicilia)

Ne parlano anche altre testate

La tenuta del piano. La questione strategica, però, resta la tenuta del piano vaccini finora articolato dal commissario straordinario all’emergenza Covid-19, generale Francesco Figliuolo. La raccomandazione agli ultra60enni. (Il Sole 24 ORE)

Un numero enormemente più alto rispetto a quei 18 decessi» Stiamo parlando di 800 morti al giorno in Europa contro 18 in tre mesi su 27 milioni di dosi di vaccino somministrate». (Open)

“Una platea di circa 13 milioni di persone, due milioni dei quali hanno già avuto la prima dose“ Lo stesso ha fatto la Francia, riferisce Locatelli in conferenza stampa, mentre Germania e Spagna ne raccomandano l’uso sopra i 60 anni. (Il Fatto Quotidiano)

AstraZeneca in Italia, seconda dose con stesso vaccino

"Per i richiami si potrà utilizzare AstraZeneca anche sotto i 60 anni" ha assicurato alle Regioni il ministro della Salute Roberto Speranza. "Con l’uso preferenziale di AstraZeneca sotto i 60 anni – osserva il governatore del Veneto Luca Zaia – si rischia una tragedia perché dovremo pensare solo a fare richiami (Quotidiano.net)

Non ci sono elementi, quindi, per fermare la somministrazione della seconda dose a chi ha già ricevuto la prima "Raccomandiamo l'uso preferenziale del vaccino AstraZeneca per gli over 60", dice il professor Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità. (Adnkronos)

Vaccino AstraZeneca, in Italia la seconda dose potrà essere effettuata sempre con lo stesso prodotto. Ema, AstraZeneca e piano vaccinale in Italia. Dopo le valutazioni di Ema che ha ritenuto possibile un legame fra il vaccino AstraZeneca e casi molto rari di trombosi, la raccomandazione agli over 60 cambia quindi il piano vaccinale in Italia. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr