FCA in rosso dopo dati immatricolazioni UE

FCA in rosso dopo dati immatricolazioni UE
Il Messaggero Il Messaggero (Economia)

(Teleborsa) - Giornata no per Fiat Chrysler, che che perde in Borsa il 3,03% dopo un esordio migliore.

Il titolo accusa le ripercussioni dei brutti dati delle immatricolazioni europee, che per il gruppo del Lingotto sono crollate del 97,6% con una forte contrazione della quota di mercato.

Se ne è parlato anche su altri media

Ma appena venerdì ha iniziato a girare la richiesta di FCA, si è scatenata la tempesta perfetta. L’operazione non riguarda la capofila FCA, la multinazionale globale, bensì FCA Italia con sede a Torino che fattura 27,700 miliardi l’anno e paga le tasse nel nostro Paese. (Auto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.