Instagram non fa bene alla salute degli adolescenti

Instagram non fa bene alla salute degli adolescenti
Webnews.it SALUTE

Una situazione drammatica, che influirebbe negativamente sulla psiche dei più giovani, in particolare ragazze, al punto da portarle ad avere disturbi alimentari e soffrire di depressione.

Secondo alcuni documenti in possesso del quotidiano newyorkese, che contengono informazioni riservate su un’indagine interna dell’azienda stessa, Instagram non farebbe bene agli adolescenti.

Secondo un report interno di Facebook Inc. (Webnews.it)

Su altre fonti

Dallo studio emerge che una ragazza su tre ha sviluppato disturbi nella percezione del corpo, ansia e depressione. “Instagram è tossico per le ragazze”: lo dice uno studio del social (che ha provato a nasconderlo) Il giornale economico è venuto in possesso dei risultati di alcune ricerche interne al social network. (Tech Fanpage)

Mentre un'altra spiega che «gli adolescenti incolpano Instagram per gli aumenti del tasso di ansia e depressione». «Il 32% delle adolescenti afferma che quando si sente male con il proprio corpo, Instagram le fa sentire peggio», si legge in una slide di presentazione della ricerca interna. (IL GIORNO)

A dirlo è proprio una ricerca interna di Facebook, la società che possiede la piattaforma, trapelata sul Wall Street Journal. Il Wall Street Journal ha ottenuto i risultati delle ricerche condotte da Facebook dal 2019 in poi. (Ticinonline)

Instagram non fa bene ai ragazzi e Facebook lo sa. Il dramma di non sentirsi attraenti

"Il 32% delle adolescenti afferma che quando si sente male con il proprio corpo, Instagram le fa sentire peggio", si legge in una slide di presentazione della ricerca interna. Mentre un'altra spiega che "gli adolescenti incolpano Instagram per gli aumenti del tasso di ansia e depressione". (RSI.ch Informazione)

Ma manca la trasparenza Instagram, gli studi interni di Zuckerberg: "Rischi per la salute mentale delle giovanissime" di Raffaella Menichini. (reuters). Il Wall Street Journal rivela tre anni di ricerche riservate dell'azienda sull'impatto del social dell'immagine sugli utenti adolescenti. (La Repubblica)

Per Instagram, ma per tutti i giganti tecnologici, espandere la base di giovani utenti è vitale per la sopravvivenza. E Facebook lo sa, poichè ha condotto negli ultimi tre anni studi interni su come la sua app di condivisione di foto influisce sui milioni di giovani utenti, in costante comparazione con gli altri. (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr