Bullismo al femminile in discoteca. Condanna per violenza sessuale

Bullismo al femminile in discoteca. Condanna per violenza sessuale
Altri dettagli:
IL GIORNO INTERNO

"È stata una situazione imbarazzante, l'ennesimo atto di bullismo subito da quelle ragazze", ha raccontato in aula la vittima.

Tra le quattro ragazze all'epoca dei fatti c'erano tre minorenni, giudicate dal Tribunale dei minori con un'archiviazione e la messa alla prova.

E si è trasformato in un'accusa di violenza sessuale e in una condanna.

Un regolamento di conti, anzi bullismo al femminile, approdato in tribunale a Brescia con la pesante accusa di violenza sessuale di gruppo. (IL GIORNO)

Su altri media

Sull'accaduto gli inquirenti mantengono lo stretto riserbo vista la delicatezza della situazione che coinvolge tutti minorenni e l'inchiesta è coordinata dal Tribunale dei Minori di Bologna Dalla ricostruzione su quanto accaduto è emerso che la giovane, insieme ad un gruppo di coetanei, nella serata di domenica aveva frequentato un locale nei pressi del porto riminese davanti al quale intorno alle 23.30 era anche scoppiata una rissa. (RiminiToday)

Avevo una buona reputazione, ho perso il mio lavoro perché nessuno, a Rubiera, veniva più nel mo negozio È già in corso, infatti, un secondo processo, partito sempre da una denuncia di violenza sessuale a suo carico. (La Gazzetta di Reggio)

In aula il racconto di una ragazza che secondo l’accusa nel 2018 avrebbe subito una violenza sessuale da un infermiere che lavorava all’epoca nel reparto di Psichiatria all’ospedale di Macerata dove la giovane era stata ricoverata per un periodo. (Cronache Maceratesi)

Violenza sessuale su una bambina di 5 anni, indagato un amico di famiglia - Ancona Notizie

L'unica ragazza che all'epoca dei fatti era maggiorenne è invece stata condannata ieri a dieci mesi dalla prima sezione penale di Brescia, con l'accusa appunto di violenza sessuale di gruppo. (Fanpage.it)

Secondo Nejedlová, circa il 90 per cento degli stupri nella Repubblica ceca sono commessi da partner o familiari La definizione giuridica di stupro, ai sensi del diritto ceco, richiede la violenza o la minaccia di violenza o un abuso dell'incapacità della vittima a difendersi. (Sky Tg24 )

I fatti contestati sarebbero avvenuti alla fine di maggio in un comune dell’Anconetano. Violenza sessuale su una bambina di 5 anni, indagato un amico di famiglia L'uomo avrebbe fatto in modo di appartarsi in auto con la piccola, che ha raccontato l'accaduto alla madre. (Ancona Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr