***Borsa:Europa riduce le perdite, Milano -0,39% sostenuta da St (+3,6%) - Il Sole 24 ORE

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

A sostenere il Ftse Mib e' il +3,58% di StMicroelectronics, premiata dal mercato dopo l'annuncio di risultati e target migliori delle previsioni

Archiviata la reazione immediata alle parole del presidente della Fed, Jerome Powell, piu' aggressive del previsto sulla prevista stretta di politica monetaria, i mercati stanno tornando a concentrarsi sui risultati trimestrali diffusi dalle aziende e sulle prospettive di crescita economica. (Il Sole 24 ORE)

Se ne è parlato anche su altri media

Fon. (RADIOCOR) 28-01-22 19:00:28 (0680) 3 NNNN Lo Stoxx600 ha ceduto l'1,8% e lo stesso hanno fatto Milano e Francoforte. (Borsa Italiana)

La raffica di dati economici ha offerto delle buone notizie, con il PIL francese e spagnolo cresciuto più rapidamente del previsto nel quarto trimestre. Questo dovrebbe compensare il previsto calo del PIL tedesco nel trimestre, che dovrebbe essere confermato nel corso della giornata. (Investing.com)

Borse Ue deboli, a Piazza Affari scatta UniCredit. Resta alta la tensione tra Russia e Ucraina. Continua la lettura. ** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge (Investing.com)

Pesano in calo del comparto finanziario (-1,6%), con le tensioni sui titoli di Stato, e l'energia (-1,4%), I mercati non hanno ancora digerito le decisioni della Fed sulla politica monetaria mentre si guarda alla stagione delle trimestrali per verificare l'intensità della ripresa. (Tiscali.it)

Si spostera' prevalentemente in Europa il calendario delle trimestrali, mentre dagli Stati Uniti e' atteso a fine settimana il rapporto sul mercato del lavoro di gennaio. Bce protagonista nella prossima settimana (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, - La settimana appena conclusa e' stata segnata dalla conferenza stampa di Jerome Powell, che ha dato indicazioni di una politica monetaria piu' aggressiva delle attese da parte della banca centrale americana, ed e' stata caratterizzata dal rafforzamento del biglietto verde Usa (Euro/dollaro -1,6%), da un allungo dei prezzi del petrolio (+3% circa sia il Brent sia il Wti) e da un calo generalizzato dei listini azionari: Amsterdam e' stata la peggiore (-2,5%) mentre Londra ha limitato il passivo allo 0,4%. (Borsa Italiana)

– Si amplia la corrente di vendite sulle Borse europee e Milano ha toccato un ribasso del 2% con l’indice Ftse Mib. Secondo gli operatori sui mercati pesano i timori sulla ‘stretta’ della Federal Reserve che potrebbe condizionare altre banche centrali, oltre all’impatto di Omicron sull’economia e al rischio di scontro militare tra Russia e Nato in Ucraina. (Icona News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr