Calano i contagiati ma sale la pressione sugli ospedali | il manifesto

Calano i contagiati ma sale la pressione sugli ospedali | il manifesto
Il Manifesto ESTERI

Cinquecento milioni stanziati lo scorso anno, nel decreto Agosto, e un altro mezzo miliardo appostato nell’ultima legge di Bilancio: sono i fondi destinati al recupero di visite e screening saltati causa Covid.

Il green pass è lo strumento su cui il governo ha deciso di puntare per limitare la circolazione del virus: ieri mattina alle 6 i pass scaricati erano 194 milioni.

A fare i conti è stato il ministro della Salute Speranza ieri alla Camera. (Il Manifesto)

Su altri giornali

• Grazie a un’estensione del «registro delle opposizioni», potrebbe presto cambiare il modo di difendersi dalle chiamate di telemarketing sul cellulare Ne abbiamo parlato diffusamente nella Prima Ora di ieri, ma i cambiamenti da apportare al bollettino quotidiano sul Covid continuano a tenere banco. (Corriere della Sera)

La certificazione Covid vale 270 giorni dal completamento del ciclo, che raddoppiano con il booster. La bozza del Decreto Covid è pronta e sale l'attesa per la versione definitiva del documento, che dovrebbe essere pubblicato entro la giornata. (San Marino Rtv)

Dove ci sono invece necessità immediate, ad esempio fare una denuncia perché si è vittime di un reato, scatterebbe l’esonero. Dalla pubblicazione dell’ultimo dpcm lo scorso 8 gennaio sono scattati 15 giorni di tempo per mettere a punto le nuove regole (Casteddu Online)

Sul green pass obbligatorio il governo va in fibrillazione. Il nodo tabaccai e tribunali

Nel Paese sono 1.988 i casi su 100mila abitanti, sale il tasso di occupazione delle terapie intensive. 13 inoltre le Regioni e province autonome a rischio alto, 8 quelle a rischio moderato. (Adnkronos)

Al momento sono indiscrezioni, per la certezza occorre attendere la pubblicazione del Decreto, ma c'è già chi lo definisce “all'acqua di rose”. Pare, infatti, che oltre al Green Pass rafforzato, debbano essere mantenuti nei ristoranti anche distanziamento e riduzione delle presenze ai tavoli (San Marino Rtv)

Per tutte le altre attività, invece, l'obbligo di chiedere la certificazione verde base scatterà il 1° febbraio. Il decreto, approvato il 5 gennaio scorso, introduce l'obbligo del green pass base per i servizi alla persona dal 20 gennaio: barbieri, parrucchieri ed estetisti dovranno chiedere pass ai propri clienti, senza ulteriori provvedimenti chiarificatori. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr