Uccisa dal marito per gelosia a Somma Vesuviana: è grave il presunto amante

Fanpage.it INTERNO

Uccisa dal marito per gelosia a Somma Vesuviana: è grave il presunto amante Le condizioni di salute del 46enne, fornitore di latticini del supermercato, ritenuto dall’omicida l’amante della moglie, si sono aggravate: l’uomo è ricoverato all’ospedale di Nola.

Soccorso dal 118, il 46enne è stato trasportato all'ospedale di Nola: inizialmente le sue condizioni non hanno destato particolare preoccupazione, ma poi si sono improvvisamente aggravate. (Fanpage.it)

Su altre testate

Ferito gravemente, l’altro uomo è stato soccorso da un’ambulanza del 118 e trasportato al vicino ospedale di Nola. Somma Vesuviana, uomo di 70 anni uccide la moglie 63enne per gelosia: accoltellata nel parcheggio di un supermercato. (Il Messaggero)

Lo ha dichiarato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana, oggi a margine del flashmob hashtag #noallaviolenza #siallavita. Noi siamo per il rispetto della vita, il rispetto delle donne e siamo contro ogni forma di violenza”. (Metropolis)

Sono stazionarie le condizioni di Francesco Gifuni, il 46 enne ferito ieri nel parcheggio di un supermercato a Somma Vesuviana (Napoli), da Francesco Nunziata, 70 anni, che ha prima accoltellato l’uomo e poi ucciso la moglie, la 63enne Vincenza Tortora. (Il Fatto Vesuviano)

Nunziata è accusato di omicidio, tentativo di omicidio e porto abusivo di arma Quest'ultimo, un fornitore di latticini del supermercato gestito da Nunziata, di Santa Anastasia è ricoverato in prognosi riservata nell'ospedale di Nola (la Città di Salerno)

L’intera comunità di Somma Vesuviana è profondamente indignata e scossa per quanto è accaduto . Francesco Nunziata, di 70 anni, ha ferito a coltellate prima un fornitore del suo supermercato, a Somma Vesuviana (Napoli), che sospettava una relazione con la moglie; poi ha colpito la donna, uccidendola. (Calabria 7)

Io sono assessore donna e rivolgo un chiaro appello alle donne che subiscono violenze: denunciate di Federico Martini. Una violenta lite nel parcheggio di un supermercato a Somma Vesuviana (Napoli) è sfociata in uxoricidio. (Luce)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr