Il salvataggio di MPS? Costerà almeno 700 euro a famiglia

Nicola Porro ECONOMIA

Agli inizi di Aprile 2013, la capitalizzazione di MPS era intorno ai 2,2 miliardi di euro

Vediamo allora perché il salvataggio di MPS secondo Consumerismo no Profit arriverebbe a costare più di 700 euro a famiglia:. Le perdite di bilancio.

Sommando tutto, il salvataggio della più antica banca in attività nonché la più longeva al mondo potrebbe costare fino a 717 euro per famiglia italiana.

“Consumerismo no profit”, associazione di consumatori, ha fatto i conti ed i conti parlano chiaro, potremmo superare i 700 euro a famiglia. (Nicola Porro)

Ne parlano anche altre fonti

Sul fronte sindacale invece parte la trattativa con Alitalia, per la Cig. Oltre, ovviamente, ai dati sul lavoro negli Usa (la Repubblica)

Il futuro è tutto da scrivere ma a ben guardare si tratta di un matrimonio senza gioia tra due banche che – per ragioni diverse – non hanno un futuro. Per molto tempo sembrava che Unicredit potesse e dovesse avviarsi verso un matrimonio europeo (Société Générale e Commerzbank). (L'HuffPost)

Nel senso che ne godrà di certo Unicredit, che andrà ad approfittare di una situazione di “totale disperazione del nostro Tesoro”. (…) Il gruppo di piazza Gae Aulenti si prenderà, con ogni probabilità e senza colpo ferire, il buono che ancora c’è di Mps, lasciando le ceneri del decennio tragico della banca senese al Tesoro italiano. (Finanza.com)

Se degli 80 miliardi oggetto di perizia Unicredit ne comprasse 70, il differenziale da ripianare sarebbe 3,8 miliardi. Difatti, una somma che il mercato stima tra 3 e 4 miliardi sarà oggetto di una prossima ricapitalizzazione curata dai soci Mps (Tesoro in testa, e ha il 64%). (la Repubblica)

Dopo che giovedì Unicredit ha annunciato l’avvio delle trattative con il Tesoro — principale socio della banca senese — questa interpretazione trova molti sostenitori. Il governo sta per regalare tra sei e otto miliardi di euro di soldi pubblici a Unicredit, perché si compri una parte di Mps? (La Repubblica)

Nel frattempo, il 5 agosto, l’ad di Banca Mps Guido Bastianini, presenterà il bilancio dei primi sei mesi 2021 di Rocca Salimbeni. La presidente della commissione d’inchiesta sul sistema bancario, Carla Ruocco dei 5Stelle, si riunirà oggi per decidere la convocazione del ministro Franco sul dossier Mps. (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr