Incidente Riccione, Codacons: "Estendere subito le indagini"

Incidente Riccione, Codacons: Estendere subito le indagini
Altri dettagli:
il Resto del Carlino INTERNO

Gli inquirenti sono al lavoro per ricostruire la dinamica della tragedia: nessuna ipotesi viene esclusa, neppure quella del suicidio

Va detto che gli inquirenti hanno quasi fin da subito escluso la possibilità di svolgere gli esami tossicologici per motivi tecnici.

"Appare poi opportuno – aggiunge il Codacons – indagare sull’orario in cui la discoteca Peter Pan avrebbe, per legge, dovuto chiudere e in quale orario il giorno della tragedia avrebbe effettivamente chiuso". (il Resto del Carlino)

Su altre fonti

Sindaco e questore di Riccione: «Ci saremo» La città di Riccione è ancora sotto choc per la tragedia di Giulia e Alessia. Dalle 8, nella chiesa della Madonna del Buon Consiglio a Castenaso, sarà aperta la camera ardente e alle 10.30 si celebreranno le esequie. (Corriere)

E sabato scorso il papà si è sentito poco bene ed ha chiesto alle ragazze se se la sentivano di tornare in treno Non una parola, una virgola di pietas per Giulia e Alessia, 17 e 15 anni, morte travolte da un treno. (Tiscali Notizie)

In particolare si cercherà di fare luce sulle ultime ore delle ragazze, non ultimo il dettaglio del furto della borsa subito da una delle due. La comunità di Castenaso stretta intorno alla famiglia. La comunità del bolognese è attonita, stravolta dalla notizia della morte di Giulia e Alessia. (BolognaToday)

Riccione, sorelle investite dal treno. Il barista che le ha viste morire: "Ho urlato: fermatevi"

Sul libro dei ricordi tante frasi pieno di affetto e commozione per le due sorelle “Buon viaggio dolci angeli”: commozione ai funerali di Alessia e Giulia, uccise dal treno a Riccione Nella chiesa di Castenaso i funerali pubblici di Alessia e Giulia, le due sorelle di 15 e 17 anni anni travolte da un treno alla stazione di Riccione. (Fanpage.it)

Alessia e Giulia sono state investite e uccise da un treno nella stazione di Riccione dopo una serata trascorsa in discoteca A cura di Susanna Picone. (Fanpage.it)

Sono sconvolto” Il barista che le ha viste morire: "Ho urlato: fermatevi" di Stefania Parmeggiani. (ansa). Il racconto: "Mi si è avvicinata una ragazza, le ho dato una bottiglietta d’acqua e lei si è allontanata, barcollava. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr