Treno Frecciarossa deragliato a Lodi, verifiche sugli scambi in tutta Italia

Treno Frecciarossa deragliato a Lodi, verifiche sugli scambi in tutta Italia
Corriere della Sera Corriere della Sera (Interno)

Attuatori che in parte erano già montati sulla rete ferroviaria e in altri casi ancora fermi in magazzino.

La stessa richiesta riguarda anche «i medesimi dispositivi già presenti sulle reti di propria competenza».

La notizia riportata su altri media

La selezione del meglio del giornalismo di Repubblica. Saperne di più è una tua scelta. (La Repubblica)

Sono state fatte delle prove in campo e sembra che ci sia un'inversione dei cablaggi interna al dispositivo che si è andato a sostituire". Ma, ha spiegato ancora il direttore dell'Ansf, c'è "una prima evidenza che introduce un problema che è stato riscontrato, ma non giustifica completamente tutto. (Ticinonews.ch)

Impossibile dirlo, al momento anche perché gli stessi operai hanno ribadito più volte che lo scambio era nella corretta posizione. Dalla lista ne mancherebbe soltanto uno che non è ancora stato trovato dagli inquirenti. (Ferrovie.info)

Lo scambio difettoso. . Si tratta del settimo indagato, dopo gli addetti alla manutenzione con l'ipotesi di reati colposi e dopo l'azienda Rfi, indagata per responsabilità amministrativa. Sono state fatte delle prove in campo e sembra che ci sia un'inversione dei cablaggi interna al dispositivo che si è andato a sostituire». (LaC news24)

Successivamente è stata iscritta nel registro degli indagati anche Rfi (Rete Ferroviaria Italiana). Probabilmente i vagoni verranno rimossi "a pezzi", smontando le ruote e i carrelli per diminuire il peso e la quantità dei trasporti da effettuare. (IlPiacenza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti