Roma: Calenda, 'primarie errore, con Letta apriamo tavolo e si discuta squadra'

Roma: Calenda, 'primarie errore, con Letta apriamo tavolo e si discuta squadra'
LiberoQuotidiano.it INTERNO

"Letta non ha sciolto né in un senso né in un altro.

(Adnkronos) - "Ho detto con chiarezza a Enrico che per decidere bisogna valutare la qualità dei candidati.

Però voglio dire una cosa: a Roma il Pd locale si è sempre per esempio opposto al fatto che Ama venga incorporata da Acea per avere finalmente una multiutility moderna che funziona

Io però gli ho detto che secondo me le primarie tra candidati del Pd, perché di questo si tratta, rischiano di essere un grave errore. (LiberoQuotidiano.it)

Ne parlano anche altri giornali

La leader di FdI a margine di un convegno a Roma. (LaPresse) “Sulle amministrative non siamo in ritardo. Così la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, a margine del dibattito ‘Le nuove reti per l’industria italiana e per i consumatori’ organizzato a Roma da FdI (LaPresse)

«Con Draghi – sottolinea Enrico Letta – abbiamo calato l'asso, è l'italiano più credibile a livello internazionale, noi godiamo di una tregua sui mercati internazionali, che è la 'tregua Draghi”». La serata di Enrico Letta riparte però sempre da Renzi. (La Gazzetta di Mantova)

Amministrative, Meloni: “Non siamo in ritardo, nessuno ha i candidati”

Per Napoli, invece, il Partito democratico schiera l'artiglieria pesante e vorrebbe Roberto Fico al posto di Luigi De Magistris Marco Antonellis rivela che, nonostante indiscrezioni e candidature spontanee, il candidato favorito alla corsa al Campidoglio per il Partito democratico è attualmente Roberto Gualtieri, l'ex ministro del Mef. (il Giornale)

In questo periodo Torino rischia di perdere tempo, mentre altre città stanno lavorando alacremente per accedere ai fondi europei». Al Partito Democratico la responsabilità di superare la voglia di rivincita sui 5 Stelle, favorendo una composizione virtuosa degli interessi della comunità torinese e dei cittadini della Città metropolitana» (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr