Afghanistan. Guterres: "dialogo coi talebani o milioni di morti"

Rai News ESTERI

Lo ha detto il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, in una intervista alla France Press.

Secondo Guterres è possibile accordare a Kabul "strumenti finanziari", a prescindere dalle sanzioni in atto, "per permettere una boccata d'aria all'economia

Guterres: "dialogo coi talebani o milioni di morti" La comunità internazionale deve offrire "un dialogo" ai talebani in Afghanistan, per evitare "un tracollo economico" che potrebbe comportare milioni di morti. (Rai News)

Se ne è parlato anche su altre testate

Secondo lui, dobbiamo a tutti i costi evitare un "crollo economico" in Afghanistan. (ANSA-AFP) - NEW YORK, 09 SET - Il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, si die a favore di un "dialogo" continuo con i talebani in Afghanistan, temendo un impatto anche nel Sahel dello scenario verificatosi quest'estate in questo Paese. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Keystone. Il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, si dice a favore di un «dialogo» continuo con i talebani in Afghanistan, temendo un impatto anche nel Sahel dello scenario verificatosi quest'estate in questo Paese. (Bluewin)

Alliga accelererà la produzione di alghe biologiche e massimizzerà le opportunità socio-economiche e ambientali associate”, si legge nella nota “Alliga seleziona coltivazioni di alghe in tutto il mondo che condividono la nostra visione dell’eccellenza. (pesceinrete.com)

Oltre alle proteine e ai lipidi, ci sono altri nutrienti che sono cruciali nella dieta umana, come le vitamine e i minerali. A questo proposito conoscenze consolidate indicano che alcune alghe hanno nella loro biomassa secca un contenuto proteico percentuale molto elevato. (pesceinrete.com)

"Dobbiamo mantenere un dialogo con i talebani, in cui affermiamo direttamente i nostri principi; un dialogo con un sentimento di solidarietà con il popolo afghano", ha affermato Guterres ieri sera in un'intervista all'AFP. (tvsvizzera.it)

“Vogliamo – ha aggiunto il segretario generale dell’Onu – che il Paese possa essere governato in pace e stabilità, con i diritti delle persone rispettati”. Da parte loro, “i talebani vogliono essere riconosciuti; vogliono che le sanzioni siano abolite; vogliono il sostegno finanziario. (Imola Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr