Piazza Affari accelera al ribasso nel finale con Wall Street. FTSE MIB -1,56% - Finanza e Borsa

Investire Oggi Investire Oggi (Economia)

Nell’eurozona: stima preliminare indice fiducia consumatori a febbraio -6,6 punti da -8,1 punti (attese -8,2 punti).

(atteso 12 punti); indice anticipatore gennaio +0,8% m/m da -0,3% (atteso +0,4%).

Brusco dietrofront nel finale per Nexi, -2,87% a 15,9160 euro, dopo aver toccato a 16,9140 euro un nuovo record storico, l’ottavo in altrettante sedute.

La notizia riportata su altri media

I due istituti che hanno monopolizzato le attenzioni degli operatori negli ultimi giorni, Intesa Sanpaolo e Ubi Banca, hanno terminato in calo rispettivamente del 2,05 e del 2,15%. Secondo quanto riportato dai giornali, il Ministero dell’Economia, preso alla sprovvista dall’offerta di scambio avanzata da Intesa Sanpaolo su Ubi Banca, vorrebbe accelerare le grandi manovre su Mps. (TeleNicosia)

Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura -1,56% a 25.080 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso, mentre Wall Street procede negativa. Piazza Affari prende fiato dopo i continui rialzi delle recenti sedute. (Finanza Report)

Per il Ftse Mib il mercato delle opzioni suggerisce che ormai non c'è molto spazio per salire nel breve. l'intervista a realizzata ad Eugenio Sartorelli, trader e socio ordinario Siat, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'indice Ftse Mib e su alcune blue chips. (Gooruf)

a Borsa italiana chiude in calo dell’1,56% e sul listino principale troviamo in rialzo solamente Bper (+1,62%), Fca (+0,07%), Saipem (+1,11%) e Tenaris (+3,7%). I ribassi più ampi sono quelli di Atlantia (-2,4%), Azimut (-1,8%), Campari (-0,7%), Diasorin (-0,9%), Enel (-0,6%), Exor (-0,9%), Ferragamo (-1%), Ferrari (-1,1%), Generali (-0,7%), Juventus (-0,9%), Moncler (-0,9%), Pirelli (-0,7%), Prysmian (-1,6%), Recordati (-1,1%), Snam (-0,9%) e Terna (-0,7%). (Il Sussidiario.net)

Piazza Affari ha guadagnato la maglia nera mentre la Lombardia ha iniziato a contare i contagiati da coronavirus italiani, così come il virus ha presentato casi in una serie di altri Paesi. In rosso Juve (-3,1%), Exor (-1,7%) e il lusso con Moncler (-2,8%) e Ferragamo (-2,4%). (Tiscali.it)

Cresce l’attesa per i conti 2019 in arrivo il prossimo 5 marzo. L’indice Ftse Mib inanella l’ennesima seduta euforica che conferma il magic moment della Borsa Italiana in questo mese di febbraio. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.