PNRR, confronto "positivo con Draghi"

PNRR, confronto positivo con Draghi
Corriere di Taranto INTERNO

In generale – aggiungono Fedriga ed Emiliano – abbiamo riscontrato l’attenzione per il ruolo che possono svolgere le Regioni”

edriga ed Emiliano, confronto odierno con il Presidente del Consiglio Draghi sancisce alleanza istituzionale per lo sviluppo e la ripresa.

Abbiamo espresso un giudizio positivo sul decreto relativo alla governance del PNRR e il colloquio di oggi, del quale ringraziamo il Presidente del Consiglio, rafforza questa convinzione. (Corriere di Taranto)

Se ne è parlato anche su altre testate

È il pensiero del componente della commissione Paritetica Stato-Regione Salvatore Spitaleri sulle dichiarazioni del presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Massimiliano Fedriga dopo l’incontro a Palazzo Chigi con il presidente del Consiglio, Mario Draghi. (TRIESTEALLNEWS)

Dal primo luglio nell’Unione sarà attivo il green pass. E’ arrivato l’atteso ok dell’Europarlamento al certificato digitale Covid, che darà accesso a viaggi, cerimonie, eventi e tante altre attività. (America Oggi)

“Proprio il corretto rapporto interistituzionale, ben sperimentato durante la pandemia” hanno spiegato Fedriga ed Emiliano “è il viatico più giusto per un’efficace attuazione del PNRR, per evitare l’allungamento dei tempi o il mancato sfruttamento delle risorse”. (TRIESTEALLNEWS)

Fedriga: «Terza dose, Regioni pronte» Ciclo completato per 2 veneti su 10

Quanto alla seconda dose di vaccino in vacanza, per il presidente della Conferenza delle Regioni le strade da percorrere sono due: “Per chi resta poco tempo in un luogo di villeggiatura bisogna ragionare sulle tempistiche della seconda dose. (Nurse Times)

"Un incontro molto positivo, utile e costruttivo che rilancia la centralità del rapporto fra il Governo e le Regioni e sancisce di fatto un'alleanza istituzionale per l'attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza. (Ilikepuglia)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati. LA SITUAZIONETRIESTE «Abbiamo una macchina delle Regioni che è pronta già da adesso a partire, ma è chiaro che una cosa è se serve una terza dose e poi finisce là, un'altra se sarà un vaccino annuale». (Il Gazzettino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr