Covid Italia, oggi 13.314 contagi e 356 morti: bollettino 23 febbraio

Covid Italia, oggi 13.314 contagi e 356 morti: bollettino 23 febbraio
Adnkronos SALUTE

Veneto - Sono 1.062 i nuovi contagi di Coronavirus in Veneto secondo il bollettino di oggi, 23 febbraio, illustrato dal presidente della regione Luca Zaia.

Abruzzo - Sono 322 i contagi da coronavirus in Abruzzo oggi, 23 febbraio, secondo i dati del bollettino della regione

I dati regione per regione. Toscana - Sono 824 i nuovi contagi da coronavirus in Toscana secondo il bollettino di oggi.

(Adnkronos). (Adnkronos)

Ne parlano anche altre fonti

Secondo l’ultimo bollettino diffuso dalla Protezione civile e dal ministero della Salute, i decessi registrati nelle ultime 24 ore sono stati 356. Ce ne sono altri 28 nei reparti di rianimazione, per un totale di 2.146 (di cui 197 nuovi ingressi). (Open)

Coronavirus in Italia, il bollettino di martedì 23 febbraio del Ministero della Salute: i nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore sono 13.314 su 303.850 tamponi (ieri erano stati 9.630 su 170.672 tamponi). (Leggo.it)

Sono 13.314 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi in Italia, con 356 vittime. La Lombardia torna sopra i 2mila casi (2.480), seguono Emilia Romagna (1.588) e Campania (1.436). (RagusaNews)

Coronavirus, il bollettino del 23 febbraio

Sono 13.314 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore. Supera quota 500 le Marche, mentre tutte le altre Regioni hanno meno di 400 nuovi contagi (Il Fatto Quotidiano)

Secondo il bollettino di oggi, martedì 23 febbraio, del Ministero della Salute, sono 13.314 i nuovi casi Covid diagnosticati nelle ultime 24 ore (ieri ne erano 9.630). La Regione che fa registrare il più alto numero di infezioni su base giornaliera è la Lombardia, seguita dall'Emilia-Romagna. (Fanpage.it)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Covid, nuova restrizione in zona rossa: vietate le visite nelle abitazioni private. Coronavirus, il bollettino del 23 febbraio nel dettaglio. Il bollettino di oggi: 13.314 contagi, 356 morti, 12.898 guariti In questa situazione di criticità, anche per colpa dell’aumento dei casi giornaliero, il Governo Draghi ha preso una decisione. (Vesuvius.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr