Kenya, serial killer “vampiro” uccide almeno 10 bambini dopo avergli succhiato il sangue

Kenya, serial killer “vampiro” uccide almeno 10 bambini dopo avergli succhiato il sangue
Blitz quotidiano ESTERI

Wajala non ha manifestato pentimento si è detto soddisfatto dalle uccisioni

Secondo la polizia, le vittime sono state drogate e dissanguate, alcune strangolate.

L’omicida è un ragazzo di 20 anni che negli ultimi cinque anni ha ucciso almeno dieci bambini, molti dei quali trovati in una zona boschiva della capitale, Nairobi.

Vittime drogate e dissanguate. Gli omicidi risalgono a cinque anni fa.

Arrestato in Kenya un serial killer, descritto come un “vampiro” ha rapito e ucciso dieci bambini e ne ha bevuto il sangue. (Blitz quotidiano)

La notizia riportata su altri media

Twitter DCI Kenya Orrore in Kenya, uccideva bambini dopo averne bevuto il sangue: arrestato il "vampiro". Orrore in Kenya, dove la polizia ha arrestato un uomo accusato dell'omicidio di almeno dieci minorenni. (Notizie - MSN Italia)

Uno dei fattori più spaventosi della vicenda è che l’accusato non ha mostrato alcun tipo di rimorso, ripensamento o dolore. In realtà, agli investigatori ha dichiarato di aver provato “molto piacere” nell’aver tolto la vita, in quel modo, ai quei bambini (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

Inoltre, prima di uccidere le vittime, sembra che il soggetto abbia chiesto un riscatto alle loro famiglie La polizia del Kenya, in Africa, nella giornata di mercoledì scorso ha arrestato il 20enne Masten Milimo Wanjala. (Fidelity News)

Kenya, catturato il serial killer “vampiro” di bambini: li uccideva dopo averne bevuto il sangue

Ha rapito e ucciso a sangue freddo dieci bambini, e come un «vampiro assetato» ne ha bevuto il sangue, secondo quanto riportano le autorità. Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati (Il Mattino)

La prima vittima di Wanjala, sarebbe stata una ragazzina di 12 anni rapita cinque anni fa a est di Nairobi. Negli ultimi cinque anni erano stati una decina i ragazzini usciti di casa e mai più tornati tra le braccia dei loro genitori. (Today.it)

L’arresto rappresenta un importante passo avanti nell’indagine su un’ondata di preoccupanti sparizioni di bambini in Kenya – circa due al giorno nelle ultime settimane – secondo la polizia. La polizia del Kenya ha arrestato un ragazzo che ha ammesso gli omicidi di almeno una decina di bambini negli ultimi anni. (il Fatto Nisseno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr