Marisela Federici ospite di Diaco su RaiRadio2 canta ‘Que serà serà’

Marisela Federici ospite di Diaco su RaiRadio2 canta ‘Que serà serà’
LaPresse INTERNO

La nobildonna che nei suoi frequenti ricevimenti ama intrattenere i suoi ospiti con canzoni e allegria dopo aver cantato in diretta ha ricordato come la pandemia abbia contribuito a guardarsi dentro e a riflettere sul senso della vita

La nobildonna ha ripecorso anche alcuni momenti della pandemia. Nella puntata di ‘Ti Sento’ in onda ieri sera su Rai Radio2, la contessa Marisela Federici, sollecitata da Pierluigi Diaco, ha accennato ‘Que serà serà’ (interpretata da Doris Day nel film L’uomo che sapeva troppo di Alfred Hitchcock). (LaPresse)

Ne parlano anche altre testate

Potremmo godere così dello spettacolo più bello del mondo, che diventerà anche occasione per celebrare i 1600 anni dalla Fondazione della Città Una Città che non si è mai abbattuta e che, ancora una volta, ha saputo trasformare tanti momenti difficili in occasioni di rinascita. (VeneziaToday)

iù barche che posti in riva:: così i veneziani vivranno il Redentore domani sera. Se solitamente ogni anno arrivavano in città, prevalentemente alla Giudecca, Zattere e San Marco, circa 75mila persone, quest'anno i numeri andranno al ribasso. (ilgazzettino.it)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati na volta si diceva A Carnevale ogni scherzo vale, ma a Venezia il periodo degli scherzi sembra essere stato spostato in estate. (ilgazzettino.it)

Dal green pass ai fuochi, a Venezia in 25mila per il Redentore 2021

Sulle rive i posti prenotabili erano 18 mila, 3.140 le barche divise tra i vari settori, per un totale stimato tra le 30 e le 40 mila persone. Tra i «foresti» i più numerosi erano i tedeschi (il 22 per cento), seguiti da francesi (16 per cento) e, a distanza, austriaci, svizzeri, spagnoli e polacchi (Corriere della Sera)

Per facilitare gli ospiti della manifestazione, verranno istituiti dei punti tamponi temporanei in Giudecca e a San Marco, anche con l’utilizzo di un vaporetto ormeggiato in Canal Grande in zona Rialto. (La voce di Rovigo)

Se 18mila persone si sono godute i fuochi dalla terra ferma, 2.500 spettatori hanno potuto contemplare lo spettacolo dalle imbarcazioni. Per quest’edizione 2021, coincidente con i 1600 anni di Venezia, l’evento è stato realizzato grazie un’organizzazione preventiva e al presidio delle forze dell’ordine (Yeslife)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr