Intesa Sanpaolo rinnova l'offerta mutui per i giovani under 36

Yahoo Notizie ECONOMIA

È dunque alto il fabbisogno di finanziamento a medio-lungo termine dei giovani con meno di 36 anni, che molto spesso sono da poco entrati stabilmente nel mondo del lavoro e presentano redditi relativamente contenuti.

Il reddito medio delle famiglie guidate da under 36 è pari a 26.758 euro, il 23% in meno rispetto alle famiglie con a capo persone tra il 45 e i 54 anni

(ITALPRESS) - Intesa Sanpaolo rinnova l'offerta di mutui per i giovani riservando alla clientela under 36 nuove proposte per incoraggiare l'acquisto della prima casa, secondo quanto previsto anche dal Decreto Sostegni-bis. (Yahoo Notizie)

La notizia riportata su altre testate

Il reddito medio delle famiglie guidate da under 36 è pari a 26.758 euro, il 23% in meno rispetto alle famiglie con a capo persone tra il 45 e i 54 anni. Si tratta di una serie di misure a sostegno dei giovani interessati all’acquisto della prima abitazione, che non abbiano compiuto 36 anni e con ISEE inferiore a 40.000 euro. (SardiniaPost)

E’ dunque alto il fabbisogno di finanziamento a medio-lungo termine dei giovani con meno di 36 anni, che molto spesso sono da poco entrati stabilmente nel mondo del lavoro e presentano redditi relativamente contenuti. (BlogSicilia.it)

Da oggi, l’esenzione dell’imposta sostitutiva è estesa anche ai giovani under 36 con ISEE superiore a 40.000 euro. I dati dicono che in Piemonte (a fronte di un dato nazionale del 78,8%) la quota di persone che risiedono in abitazioni di proprietà è del 76,6%. (TargatoCn.it)

TORINO - Intesa Sanpaolo rinnova l’offerta di mutui per i giovani riservando alla clientela under 36 nuove proposte per incoraggiare l’acquisto della prima casa, secondo quanto previsto anche dal Decreto Sostegni-bis. (Quotidianodiragusa.it)

Stefano Barrese, Responsabile della Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo: «L’attenzione alle giovani generazioni e l’inclusione finanziaria da sempre al centro dell’impegno di Intesa Sanpaolo: per noi, investire sui giovani vuol dire investire sul nostro futuro». (Il Torinese)

Si tratta di una serie di misure a sostegno dei giovani interessati all'acquisto della prima abitazione, che non abbiano compiuto 36 anni e con ISEE inferiore a 40.000 euro. È dunque alto il fabbisogno di finanziamento a medio-lungo termine dei giovani con meno di 36 anni, che molto spesso sono da poco entrati stabilmente nel mondo del lavoro e presentano redditi relativamente contenuti. (Lo Speciale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr