Chiusura in rialzo per le borse europee

Chiusura in rialzo per le borse europee
Milano Finanza Milano Finanza (Economia)

Madrid ha guadagnato il 3,65%.

(riproduzione riservato)

Chiusura in forte rialzo per le Borse europee che migliorano nettamente sul finale, al termine di una seduta molto volatile, sulla scia anche dell'andamento altalenante di Wall Street.

Su altri giornali

Dopo la chiusura in rosso di ieri, le principali Piazze asiatiche cambiano direzione e terminano la settimana in rialzo. In calo anche il prezzo del petrolio, con il Wti a 21 dollari al barile e il Brent a 27,8 dollari al barile. (La Gazzetta di Mantova)

Scivolone di Essilor Luxottica in Borsa a Parigi, dopo la cancellazione delle stime per l’esercizio in corso a seguito dell’emergenza coronavirus. L’indice Nikkei a Tokyo ha guadagnato 19.389 punti, salendo del 3,88%, Seul ha segnato +1,87%, Shanghai +0,35% e Shenzhen +0,37%. (Il Fatto Quotidiano)

Sarebbe a tutti gli effetti un finanziamento di spesa pubblica da parte della banca centrale con aumento della moneta in circolazione. Né lo farebbe un prestito patriottico a lungo termine e basso tasso, utile peraltro a limitare l’ammontare di titoli da rinnovare periodicamente. (Il Sole 24 ORE)

In linea con futures americani negativi, Londra cede il 2,79%, Parigi il 2,32% e Francoforte il 2,21% mentre Piazza Affari (-1,3%) ha ridotto il calo iniziale in parallelo col miglioramento dello spread Btp-Bund (a 173 punti). (Tiscali.it)

Dopo il recupero di ieri, le principali Piazze europee aprono gli scambi in negativo. Fallisce il recupero la Borsa australiana che termina gli scambi in perdita a -5,30%. (La Stampa)

«L'evolvere dell'epidemia di COVID-19 sta peggiorando le prospettive per l'economia mondiale contenute nelle proiezioni macroeconomiche di marzo 2020 formulate dagli esperti della Bce». È la stima fatta dall'agenzia di rating Moody's, che conferma la prospettiva sugli istituti elvetici come "stabile". (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti