Cerca 50 operai ma non li trova: l’appello lanciato dalla cooperativa M3

Cerca 50 operai ma non li trova: l’appello lanciato dalla cooperativa M3
La Nuova Ferrara INTERNO

L’appello arriva da Migliarino, dove ha la propria sede la cooperativa M3, attiva da vent’anni nei settori della logistica e del facchinaggio.

L’azienda ha già in organico circa 130 dipendenti effettivi, che aumentano di qualche decina contando gli stagionali.

Siamo in ritardo ma la prossima settimana partiremo comunque».«Carrellisti ma anche personale generico che, opportunamente formato, sarà trasformato in addetto alla logistica. (La Nuova Ferrara)

Su altri giornali

Le indagini. Gli ispettori della Digos sono al lavoro dalle prime ore della mattina, con i rilievi, e hanno aperto un'indagine per capire chi siano i responsabili delle scritte e degli insulti 'no vax' . (il Resto del Carlino)

Dieci lavoratori “in nero” sono stati scoperti dai Finanzieri della Tenenza di Comacchio: in un solo controllo, effettuato presso un ristorante dell’argentano, sono stati individuati cinque dipendenti (su sei) senza alcun contratto e altri tre in un ristorante della zona di Ostellato. (La Nuova Ferrara)

Alcune persone di fronte a questa situazione avevano chiesto spiegazioni agli addetti della sicurezza e anche chiamato rispettivamente prima i carabinieri e la polizia. Perché una volta dentro il tendone, il concerto – come documenta la foto sopra – si è svolto con un centinaio di persone ammassate, senza mascherina violando – di fatto – le regole imposte, e innescando non poche tensioni, si spera ora in via di soluzione per comportamenti ritenuti fuori luogo (La Nuova Ferrara)

Covid, aveva 44 anni l'ultimo deceduto al S.Anna: non era vaccinato

L'ultima vittima della pandemia è un uomo di 44 anni, di Ferrara, deceduto ieri nell'area Covid dell'ospedale Sant'Anna. Diminuiscono i sanitari in quarantena: da 3 a 2 (1 al Sant'Anna e 1 nelle strutture dell'Asl). (La Nuova Ferrara)

Le scritte trovate nella mattinata davanti all'uscita del punto vaccinale, il raffrontro tra il numero dei morti del boss mafioso Totò Riina (200) e quelli attribuiti al ministro della sanità Speranza (120.000). (La Nuova Ferrara)

Il bollettino registra anche 56 persone entrate in isolamento domiciliare (33 a Ferrara, 10 a Cento, 5 a Copparo) e 89 in uscita. Il bollettino provinciale di ieri conta anche 2 ricoveri al Sant’Anna (1 paziente residente a Ferrara e 1 a Riva del Po) e 23 nuovi contagi (13 a Ferrara, 4 ad Argenta, 2 a Terre del Reno). (La Nuova Ferrara)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr