Olimpiadi Tokyo 2021, Thomas Bach: "La cancellazione non è mai stata un'opzione per il CIO"

Olimpiadi Tokyo 2021, Thomas Bach: La cancellazione non è mai stata un'opzione per il CIO
OA Sport SPORT

In effetti la cancellazione non è mai stata un’opzione per noi“

La decisione più importante era già stata presa lo scorso anno con la scelta del rinvio di un anno: “L’anno scorso il CIO ha dovuto scegliere tra cancellazione e rinvio.

La cancellazione sarebbe stata facile e sarebbe stata coperta dalle assicurazioni.

Dalle ore 02.00 della notte italiana e fino alle 11.00 si terrà a Tokyo la prima giornata della 138ma sessione del CIO, proprio in concomitanza dei Giochi Olimpici. (OA Sport)

Ne parlano anche altri giornali

"Inginocchiarsi è permesso. - ha spiegato Bach come riporta sportmediaset - Non è una violazione della regola 50 del CIO" (TUTTO mercato WEB)

Molto sarà dipeso dal fatto che il latino è una lingua “morta”, nonostante i tentativi di riabilitarla con il cosiddetto uso del latino quotidiano. Allora sarà forse che il presidente tedesco del Cio, Tomas Bach, non conosce il latino. (LabParlamento)

– La città australiana di Brisbane è stata ufficialmente annunciata dall’International Olympic Committee (IOC) come sede dei Giochi Olimpici 2032. Thomas Bach, Presidente del CIO: “Brisbane è una sede completamente allineata con le nostre riforme, con Agenda 2020+5, è un progetto molto sostenibile, un progetto di una nazione amante dello sport”. (Volleyball.it)

Le Olimpiadi di Tokyo sono a rischio cancellazione

Incrocio le dita per il resto del mio mandato, e ancor di più per il mio successore Il massimo dirigente del Comitato Olimpico Internazionale ha poi affermato: “Pensavo che a partire da Tokyo avremmo avuto un periodo tranquillo. (OA Sport)

È stato lo stesso comitato olimpico a decidere la modifica, aggiungendo la parola “Communis”. Il proverbiale “Citius!, Altius!, Fortius!” adottato dal Cio sin dalla sua fondazione, nel 1894, e presentato per la prima volta in occasione dei Giochi olimpici a Parigi 1924 è stato letteralmente emendato. (OA Sport)

«Ogni decisione verrà presa in un colloquio a cinque: comitato organizzatore, municipio di Tokyo, governo giapponese, Cio e Comitato paralimpico”». Come riportano diversi giornali nazionali e internazionali nell’ultima ora, a confermarlo è il capo del comitato organizzatore di Tokyo 2020 Toshiro Muto, che non ha escluso alcuno scenario al momento. (VareseNoi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr