Nettuno visto dal James Webb. I suoi anelli non sono mai stati così nitidi

Nettuno visto dal James Webb. I suoi anelli non sono mai stati così nitidi
Approfondimenti:

Siamo abituati a vedere Nettuno come nell'immagine in testata, poiché alle lunghezze d'onda visibili questo pianeta ghiacciato appare blu, questo a causa del metano presente nella sua atmosfera. Per il James Webb Nettuno appare più scuro, ricordiamo infatti che lo strumento NIRCam utilizzato cattura oggetti nella gamma del vicino infrarosso, da 0,6 a 5 micron. Ecco lo scatto realizzato dal James Webb, poi ulteriori dettagli. (HDblog)

Su altre fonti

Il più grande mai realizzato, gestito da Nasa, Agenzia spaziale europea (Esa) e agenzia spaziale canadese (Csa). Una immagine che è stata definita sensazionale perché la più nitida (L'HuffPost)

Il telescopio spaziale James Webb ci mostra le sue capacità osservative volgendo lo sguardo verso il nostro cortile cosmico. Il 22 luglio scorso ha immortalato il più remoto dei pianeti del Sistema solare, Nettuno, regalandoci la visione più nitida degli anelli di questo peculiare pianeta dai tempi della sonda Voyager 2 della Nasa, e di sette delle sue quattordici lune (Media Inaf)

Il telescopio spaziale James Webb (JWST) ne ha fatta un’altra delle sue: ha catturato un’immagine di Nettuno in cui, più che il pianeta, a essere protagonista sono i suoi anelli. Non si vedevano così da oltre 30 anni, quando a fotografarli fu la sonda Voyager 2. (DDay.it)

Questo splendore nel cielo ha incantato tutti, dove ci sta guidando

Due immagini e uno spettro in banda infrarossa: sono i primi dati di Marte raccolti da Jwst, presentati questa settimana durante il Congresso europeo di scienze planetarie Epsc, che vanno a complementare le osservazioni effettuate con telescopi a terra e sonde spaziali. (Media Inaf)

A cura di Valeria Aiello Sono passati tre decenni dall’ultima volta che abbiamo visto questi anelli deboli e polverosi, e questa è la prima volta che li vediamo nell'infrarosso. (Fanpage.it)

Freddo, lontano e circondato da un’atmosfera irrespirabile. Le descrizioni che sono state fatte nel tempo, sia a livello scientifico che cinematografico, di Nettuno, non lo rendono affatto attraente. Eppure anche questo pianeta ha un suo fascino, come ben testimoniato da uno degli ultimi scatti del telescopio James Webb della NASA e dell’ESA. (Libero Tecnologia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr